In Bi.Mu Siemens propone la digitalizzazione al servizio della macchina utensile

Presso il suo stand al padiglione 11 della trentesima BiMu, la biennale dedicata all’industria delle macchine utensili, dei sistemi di produzione, dei robot e di tutte le tecnologie annesse, Siemens ha messo in mostra la sua visione della digitalizzazione a tutto campo al servizio dei produttori (e degli utilizzatori) di macchine utensili.

Il motto che campeggiava in uno dei corner dello stand era infatti “Digitalization in Machine Tool Manufacturing”. Ma che cosa significa? Si tratta di un approccio che prevede vantaggi “pervasivi” in tre funzioni principali: la progettazione e la produzione delle macchine utensili (build), la produzione attraverso le stesse macchine (operate) e l’ottimizzazione dell’utilizzo delle macchine (optimize).

Gli esempi allo stand dei vantaggi concreti che la digitalizzazione porta a questi tre livelli erano numerosi: si parte dalla centralizzazione dei programmi di lavorazione in un unico server aziendale per arrivare ai servizi in cloud: tutte soluzioni innovative, modulari e integrate concretamente applicabili e pensate anche per la piccola e media impresa.

Certo, non manca anche la digitalizzazione più spinta, come nel caso dell’ormai famoso “gemello virtuale”, un prototipo virtuale che aiuta l’azienda a risolvere eventuali problemi della macchina in fase di progettazione o a migliorarne le performance durante il suo funzionamento. Altro esempio è quello del Virtual Commissioning con hardware in-the-loop, una soluzione studiata per accelerare il processo di sviluppo della macchina e arrivare a una messa in servizio reale senza problemi. Con il Virtual Commissioning le funzionalità della macchina possono essere testate e ulteriormente ottimizzate simulando condizioni pressoché reali. Questa procedura offre al costruttore di macchine la massima sicurezza, permettendo di evitare eventuali danni alla macchina reale durante la messa in servizio e durante le prime fasi di test.

Ampio spazio nello stand anche per l’Additive Manufacturing e per l’intera gamma di controlli numerici – Sinumerik 840D sl, Sinumerik 828D e Sinumerik 808D – che si aggiornano alla versione 4.7 e dispongono ora di oltre 100 nuove funzioni tecnologiche che garantiscono ulteriori vantaggi competitivi e nuove opportunità per i clienti.

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media.
Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende.
E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

franco has 649 posts and counting.See all posts by franco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pin It on Pinterest