Un centro Fraunhofer a Bologna?

Potrebbe arrivare al Tecnopolo di Bologna (in foto) un nuovo centro Fraunhofer, il secondo in Italia dopo quello aperto dai tedeschi a Bolzano. Non prestissimo, perché i tempi di esecuzione dell’eventuale accordo tra Regione Emilia Romagna e Fraunhofer non sarebbero velocissimi (si parla di 2018). Il centro di ricerca si occuperebbe di Industria 4.0, digital media, sicurezza informatica ed energia.

“In Europa deve tornare l’idea che l’Emilia-Romagna sia una piattaforma d’eccellenza per la ricerca e gli investimenti”, ha dichiarato al Corriere di Bologna l’assessore regionale alla Formazione Patrizio Bianchi, a cui la giunta Bonaccini ha dato via libera per portare avanti le trattative con il centro di ricerca tedesco.

Il buon esito del negoziato tra la Regione e il Fraunhofer dipenderà naturalmente dalle risorse disponibili per un orizzonte temporale non inferiore ai 4 anni.

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media.
Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende.
E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

franco has 649 posts and counting.See all posts by franco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pin It on Pinterest