Think, feed, check e flow: la visione di Softing per le applicazioni Industry 4.0

Alla prossima SPS IPC Drives (22-24 novembre 2016, Norimberga) Softing presenterà prodotti e soluzioni per lo scambio digitale dei dati nelle applicazioni Industry 4.0 e introdurrà nuove famiglie di prodotti per lo scambio digitale dei dati robusto e senza soluzione di continuità nelle applicazioni Industry 4.0, il tutto all’insegna dello slogan “integrating”.

Nell’ambito del rebranding che è iniziato nella prima metà del 2016, Softing Industrial Automation sta strutturando il suo portafoglio prodotti in quattro famiglie, che verranno presentate per la prima volta alla SPS IPC Drives (Padiglione 7, Stand 580).

I servizi di Softing Industrial Automation saranno strutturati per famiglie di prodotti:

  • dataFEED comprende i prodotti hardware e software per la realizzazione dello scambio di dati nelle comunicazioni M2M e fra i livelli OT e IT. I prodotti dataFEED coprono l’area dell’integrazione dei dati, che è così importante per le applicazioni Industry 4.0, e che è il presupposto per la comunicazione digitale dei dati sull’intera catena del valore industriale.
  • dataTHINK rappresenta la nuova area di business “Industrial Data Intelligence” e riguarda la raccolta e l’analisi dei dati di produzione e il loro uso intelligente. dataTHINK aiuta i clienti a identificare le operazioni caratteristiche per mezzo dell´analisi dei dati e a derivare misure conseguenti per ottimizzare i processi di produzione.
  • dataCHECK include tutti i prodotti Softing per la diagnostica mobile e fissa e la gestione di rete, che assicurano comunicazioni digitali robuste e prive di errori nelle applicazioni industriali.
  • dataFLOW rappresenta i prodotti per l’integrazione tecnologica, i gateway e le schede di interfaccia. I prodotti dataFLOW aiutano a integrare la comunicazione Ethernet – come richiesto da Industry 4.0. – nelle applicazioni industriali dove sono in uso standard di comunicazione differenti.

“Ottimizzazione dei processi di produzione: molti dei nostri clienti si trovano di fronte a questa sfida se vogliono sopravvivere in una realtà altamente competitiva. Uno dei requisiti base a tale scopo è uno scambio digitale dei dati robusto e senza soluzione di continuità all’interno e fra i livelli aziendali. È qui che interveniamo con il nostro know-how e i nostri prodotti hardware e software”, afferma Wolfgang Wende, direttore marketing di Softing. “I nostri prodotti permettono e migliorano lo scambio digitale dei dati. Essi possono essere integrati senza soluzione di continuità sulla base di standard globali. Stiamo quindi colmando i gap tecnologici, permettendo ai nostri clienti di realizzare le loro applicazioni Industry 4.0 e IoT applications”.

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

franco has 622 posts and counting.See all posts by franco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pin It on Pinterest