Software AG e Bosch partner per IoT e Industria 4.0

Software AG e Robert Bosch hanno annunciato una partnership mirata allo sviluppo di nuovi servizi e soluzioni congiunte per l’Internet of Things (IoT) e l’Industria 4.0.

Le due aziende inoltre hanno deciso di collaborare nelle attività di vendita con lo scopo di estendere la base utenti del Bosch IoT Cloud in particolar modo ai settori manifatturiero, logistico e retail.

La Digital Business Platform di Software AG sarà una componente altamente scalabile della Bosch IoT Cloud con moduli per l’analisi dei dati e l’assunzione di decisioni in tempo reale. La capacità di elaborare, analizzare e visualizzare in tempo reale dati decision-critical è essenziale nelle soluzioni IoT data-intensive. La disponibilità di strumenti di analisi predittiva, che possono essere realizzati con la Digital Business Platform di Software AG, è un ulteriore obiettivo chiave di questa partnership. Inoltre, Bosch utilizzerà le soluzioni di archiviazione ed elaborazione dei dati in-memory di Software AG per consentire valutazioni in tempo reale. La scalabilità del Bosch IoT Cloud è un aspetto cruciale nell’offerta di un ecosistema aperto a numerosi partner e utenti diversi. Il modulo d’integrazione di messaggistica universale di Software AG – già utilizzato in Bosch – assicura l’integrazione continua e il regolare funzionamento di tutti i componenti. Esso garantisce che l’intero ecosistema IoT possa comunicare in tempo reale attraverso Bosch IoT Cloud.

Produzione, logistica e retail sono i tre settori principali a cui sono dedicate le soluzioni IoT future. L’analisi dei dati in tempo reale effettuata attraverso sensori ambientali e sistemi di valutazione del rischio, combinati con strumenti di analisi predittiva, forniscono le basi e rendono i processi di approvvigionamento, produzione e logistica più veloci, efficienti e sicuri. Le soluzioni di Smart IoT forniscono le informazioni necessarie e aiutano proattivamente a prevenire inefficienze nelle catene del valore. Per esempio, grazie alla combinazione di sensori e componenti di analisi in tempo reale, le due aziende hanno sviluppato un’applicazione congiunta che è in grado di ridurre la necessità di eseguire test nel settore manifatturiero: basandosi sui dati dei sensori, è possibile decidere se un elemento debba o meno essere sottoposto a un ulteriore processo di testing che ne assicuri la qualità.

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media.
Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende.
E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

franco has 661 posts and counting.See all posts by franco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pin It on Pinterest