Industria 4.0: l’Italia ventesima in Europa secondo il rapporto I-Com

L’Italia è solo ventesima nella classifica che misura la preparazione degli Stati europei alla quarta rivoluzione industriale. La causa? Le competenze digitali sono ancora limitate e frenano il cambiamento. Magra consolazione: le imprese italiane utilizzano mediamente più servizi in cloud rispetto alla media europea (20% vs 11%). Sono questi in sintesi i dati resi noti dall’Istituto per la Competitività I-Com a seguito della pubblicazione del suo rapporto intitolato “La rivoluzione dell’Internet delle cose e del 5G: industria 4.0, efficienza energetica e ehealth”.

Ai primi sei posti della graduatoria Ue figurano i Paesi del Nord Europa: Svezia, Danimarca, Germania, Belgio, Finlandia e Paesi Bassi. “L’Italia, invece, si trova in ventesima posizione, a causa soprattutto della scarsa connettività e delle competenze digitali di gran lunga inferiori rispetto alla media europea”, ha dichiarato Stefano da Empoli, presidente di I-Com. “Nonostante le nostre industrie mostrino una maturità per certi versi sorprendente nell’uso di alcune tecnologie abilitanti, come ad esempio i servizi di cloud, è evidente che se non si lavora sugli altri fronti le opportunità offerte dalla digitalizzazione della manifattura non potranno essere davvero colte. Ma se sul rapido sviluppo di infrastrutture di banda ultra larga siamo discretamente ottimisti, il vero elemento di preoccupazione sono le competenze digitali sulle quali senza uno shock positivo rischiamo di vanificare gli sforzi dell’intero sistema. Ci auguriamo che il Piano Nazionale Industria 4.0, che giudichiamo positivamente, possa determinare quel cambio di passo di cui abbiamo bisogno”.

L’analisi dell’Istituto per la Competitività mette in evidenza anche un altro dato: in Italia l’economia digitale contribuisce al prodotto interno lordo solo per il 3,6%, contro una media dell’8% delle economie del G-20. In questa speciale classifica, l’Italia si colloca al 24° posto in Europa, facendo meglio solo di Portogallo, Grecia, Lituania e Austria.


Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media.
Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende.
E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

franco has 643 posts and counting.See all posts by franco

5 pensieri riguardo “Industria 4.0: l’Italia ventesima in Europa secondo il rapporto I-Com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pin It on Pinterest