Oltre lo SCADA, l’HMI evolve e diventa Operations Management Interface

Si chiama Wonderware InTouch Omni la nuova generazione della nota suite HMI SCADA proposta da Schneider Electric e presentata oggi come technology preview a Milano in occasione della Wonderware Next Generation Conference. Si tratta quindi di una vera e propria anteprima non ancora in commercio. Il software arriverà sul mercato ad aprile 2017.

Per definire il nuovo prodotto, considerato fortemente innovativo, Schneider Electric ha coniato un nuovo termine: Operations Management Interface (OMI). “InTouch Omni offrirà qualcosa in più (“omni” sta per “tutto”) delle tipiche funzionalità HMI/SCADA, offrendo agli utenti la possibilità di avere un unico strumento potente e di semplice utilizzo per la gestione completa delle operations”, ha spiegato Rob Kambach, Product Manager InTouch Omni, Schneider Electric Software (in foto).

InTouch Omni è compatibile con i sistemi HMI/SCADA proprietari, con gli hardware più sofisticati per sale di controllo industriali, ma anche con i più comuni device mobili, come tablet e smartphone.

La nuova piattaforma software è basata su Wonderware System Platform e Wonderware InTouch for System Platform. Tra le novità, una migliore esperienza visiva di interfaccia utente, l’espansione delle possibilità di accesso via web, una maggiore capacità di accedere a dati IIoT e di aggregarli.

I benefici promessi a sviluppatori e utenti finali sono la possibilità di ottenere un’assoluta eccellenza progettuale, la massima efficienza e una riduzione dei costi di ciclo di vita del prodotto.

 

Semplicità, flessibilità e apertura

Wonderware InTouch Omni consente di migliorare l’esperienza utente, offrendo allo stesso tempo contenuti già pronti all’uso ( “out of the box”) e adottando standard di visualizzazione di processo che aiutano a raggiungere un livello ottimale di Situational Awareness nei processi industriali.

La soluzione funziona con qualsiasi device, supporta nuovi moderni fattori di forma delle interfacce, offre una navigazione intelligente, display in grado di offrire un’esperienza operativa di altissimo livello.

È inoltre una soluzione aperta ad applicazioni di terze parti, così da aiutare a ottenere una sempre maggiore convergenza fra Information e Operations Technology (IT/OT).

 

Prometheus

Disponibile da gennaio invece Prometheus, un tool di configurazione che permette di definire, programmare e documentare tutti i componenti di un sistema di controllo industriale – dal MES all’I/O – da un’unica postazione. Prometheus mette a disposizione un ambiente di programmazione aperto di alto livello che automatizza anche le procedure di configurazione più complesse e consente di configurare i componenti di controllo di qualsiasi produttore.

 

Sviluppo di applicazioni su cloud

Altra novità è Wonderware Online InStudio, disponibile da febbraio 2017. Si tratta di un’offerta Infrastructure –as-a-Service, un servizio cloud a sottoscrizione dedicato a progettisti software, System Integrator e utenti finali perché possano sviluppare, testare e manutenere le applicazioni HMI e SCADA.

Wonderware Online InStudio fa parte dell’evoluzione della piattaforma cloud Wonderware Online:  una gamma di strumenti per l’aggregazione,  lo storage e la visualizzazione di dati industriali che si identifica con il nome Wonderware Online InSight, e si basa su Microsoft Azure.

La soluzione supporta funzionalità che migliorano la collaborazione nel processo di sviluppo fra persone che operano in paesi diversi e hanno ruoli diversi.

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media.
Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende.
E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

franco has 661 posts and counting.See all posts by franco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pin It on Pinterest