Ecco dotdot, il nuovo linguaggio standard per l’IoT

La maggior parte dei dispositivi IoT non parla la stessa lingua, anche se usa la stessa tecnologia wireless. Il risultato è una Internet delle cose che spesso è un crogiolo di traduzioni: una situazione che complica la vita sia degli sviluppatori sia degli utenti che sono spesso costretti ad adottare soluzioni di un unico vendor.

La risposta a questo problema si chiama interoperabilità. Ed è in questa direzione che la ZigBee Alliance presenta in questi giorni alla fiera CES di Las Vegas un nuovo linguaggio chiamato dotdot che si propone come standard unificato per l’IoT .

“Dotdot è il nuovo capitolo del continuo impegno che la ZigBee Alliance profonde nella creazione ed evoluzione di standard aperti per le reti intelligenti nelle nostre case, aziende e quartieri”, ha detto Tobin Richardson, Presidente e CEO della ZigBee Alliance. “Il layer applicativo che è il linguaggio di base dei dispositivi ZigBee ha consentito una crescita significativa nell’IoT. Riconoscendo l’opportunità di moltiplicare quella crescita per i membri dell’Alliance e per tutto il settore, i principali leader di mercato che partecipano ai lavori dell’Alliance hanno deciso di trasformarlo in un linguaggio universale per l’IoT, rendendolo disponibile a tutti, in tutto il mondo, attraverso la rete che preferiscono”.

Un linguaggio comune tra tutti i dispositivi IoT offre agli sviluppatori una piattaforma comune per l’innovazione e agli utenti la libertà di scegliere i prodotti migliori per loro. I dispositivi ZigBee parlano oggi un linguaggio comune. Con dotdot, quel linguaggio – il layer applicativo al cuore della tecnologia ZigBee – può essere utilizzato anche in altre reti IoT che non sono ZigBee.

Il linguaggio dotdot si propone come una tecnologia già matura (essendo basato su quello utilizzato per ZigBee) e aperta, supportata da subito dagli oltre 400 membri della ZigBee Alliance.

Ulteriori dettagli su dotdot, comprese le specifiche, saranno resi disponibili nel corso del 2017 sul sito www.speakdotdot.com.

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media.
Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende.
E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

franco has 660 posts and counting.See all posts by franco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pin It on Pinterest