A Torino un learning lab con e.Do, il robot educational Comau

Giovedì 15 giugno, a Torino, nell’ambito della cerimonia di inaugurazione della rinnovata sede della Fondazione Agnelli, ha aperto al pubblico, in collaborazione con Comau, un learning lab dedicato ad attività didattiche sperimentali, che impiegano la robotica e le tecnologie digitali per l’apprendimento di materie curricolari. Protagonista del nuovo spazio è e.Do, un innovativo robot Comau, di piccole dimensioni, sviluppato in un’ottica modulare e open-source, che avevamo visto ad Hannover, in occasione della Hannover Messe.

Comau e la formazione

Comau, società leader nel settore dell’automazione industriale, attraverso i percorsi di specializzazione della sua Academy – condotti insieme a importanti atenei e centri di ricerca internazionali – mette a disposizione le proprie conoscenze per la formazione dei giovani e dei professionisti ed è arrivata ad assumere un ruolo di primo piano nello sviluppo delle competenze. Con l’obbiettivo di avvicinare le nuove generazioni alla robotica e all’automazione, da diversi anni Comau collabora con alcuni istituti scolastici di primo e secondo grado, fornendo i propri robot per attività di formazione.

Seguendo questa linea progettuale, a partire dal mese di ottobre 2017, nel learning lab della Fondazione Agnelli, il robot e.Do di Comau è al centro di cinque diversi laboratori didattici, che attraverso una sperimentazione pratica, permetteranno agli studenti di imparare materie didattiche curricolari, come matematica, fisica o storia.

I laboratori didattici

Robo Abaco è un laboratorio di matematica dedicato alle classi III, IV e V della scuola primaria, progettato per l’apprendimento delle proprietà dell’addizione attraverso la risoluzione di problemi “pratici”.

Robo Cartesio, per gli studenti della scuola secondaria di secondo grado, è dedicato allo studio delle equazioni, grazie ai disegni tracciati da e.Do su un piano cartesiano.

Robo Produzione è un laboratorio di tecnologia che permette agli studenti delle scuole secondarie di primo grado di conoscere le tematiche tipiche dell’Industria 4.0 e della rivoluzione digitale.

Robo Stock è un laboratorio di informatica progettato per i ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado, utile per iniziare ad approcciare le logiche di programmazione di un robot.

Robo Arm propone agli studenti di scuole secondarie di secondo grado un interessante business game di orientamento al lavoro, per aiutarli a conoscere da vicino le dinamiche aziendali e le necessità del mondo del lavoro.

Tutti i laboratori sono stati sviluppati secondo un innovativo metodo didattico. Ogni percorso inizia con il “tatto”, inteso come primo esercizio di apprendimento. In secondo luogo, l’esperienza empirica porta gli allievi a riflettere e imparare secondo una logica induttiva. Infine, un importante valore viene attribuito al “gioco”, per dimostrare l’importanza di apprendere discipline scolastiche in modo coinvolgente e intuitivo, senza dimenticare l’aspetto ludico.

 

Ph by Andrea Guermani


Innovation Post

Innovation Post è un portale di informazione e approfondimento dedicato all’innovazione e, in particolare, alle tecnologie per il Manufacturing. Il portale è nato alla fine di settembre 2016 e in poche settimane si è già affermato come riferimento d’elezione per chi vuole informarsi su industria 4.0, automazione, meccatronica, Industrial IT, Cyber security industriale, ricerca e formazione, domotica e building automation.
Innovation Post è un’idea di Franco Canna, che ne è direttore, e Armando Martin, entrambi giornalisti di lungo corso nel settore delle tecnologie per l’industria.

redazione has 241 posts and counting.See all posts by redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pin It on Pinterest