Digitalizzazione della produzione: integrazione dei processi al primo posto

Il mantra per le aziende italiane che vogliono competere a livello internazionale anche con produttori di paesi caratterizzati da minor costi di produzione è quello di aumentare l’efficienza e ridurre i costi. Con il concretizzarsi di Industria 4.0 gli operatori hanno oggi a disposizione un potente strumento per rendere raggiungibile questo obiettivo: l’impiego di processi automatizzati basati su dati end-to-end. Rittal supporta tali processi attraverso una proposta integrata di tool di engineering, tecnologie di sistema standardizzate e sistemi automatizzati di lavorazione meccanica, ma anche ripensando profondamente natura e scopi di alcuni strumenti tradizionali. È il caso del nuovo Catalogo 35, rivisto in ottica 4.0 e divenuto un potente strumento di produzione.

Virtualizzazione di prodotti e processi

Base imprescindibile per i processi automatizzati sviluppati in ottica 4.0 è il prototipo virtuale, simulazione digitale di un prodotto fisico che contiene in sé tutte le informazioni utili a garantire la massima efficienza in ogni fase del processo di lavorazione. Tutte le fasi di produzione del prodotto vengono sostenute con quest’unica descrizione digitale. Ciò è possibile grazie alla digitalizzazione dei processi, alla standardizzazione di prodotti, dati e interfacce e alla completa integrazione dei sistemi software come CAx, PDM ed ERP nelle strutture PLM. Poiché i prodotti e i processi nascono virtualmente e sono interamente trasparenti, la produzione è sempre facile da simulare o da configurare, e di conseguenza sarà semplice da ottimizzare.

Integrazione nelle catene di valore della quadristica

Come in altri ambiti, anche nella costruzione di quadri elettrici di comando l’obiettivo generale è quello di aumentare l’efficienza e l’innovazione riducendo i costi. Anche qui dunque l’utilizzo di dati coerenti attraverso tutti i processi è il fondamentale. Per questo, Rittal ha sviluppato un portfolio integrato  di strumenti di progettazione end-to-end, tecnologie di sistema standardizzate e sistemi automatizzati di lavorazione meccanica in grado di creare catene di valore integrate. In questo modo, non solo vengono ottimizzati i processi di lavorazione e personalizzazione, ma si creano anche i presupposti per una automazione ancora più ampia e una maggiore produttività.

Funzionalità 4.0 di un catalogo

Coerentemente con l’importanza riconosciuta alla digitalizzazione della produzione, Rittal ha introdotto importanti novità anche nel nuovo Catalogo 35. Il nuovo documento, appena reso disponibile dall’azienda, vuole essere molto di più di una semplice vetrina dei prodotti Rittal e diventare invece un prezioso strumento di  lavoro per progettisti, costruttori di quadri di comando e professionisti di Data Center.

Ovviamente, il volume offre tutto ciò che c’è da sapere sull’intera gamma Rittal, incluse le soluzioni di Rittal Automation Systems (RAS) e i software della consociata Eplan. La vera novità però si trova nella versione digitale del catalogo, che, per favorire lo sviluppo di un flusso di lavoro digitale, offre la possibilità di accedere direttamente dai codici prodotto a alle corrispondenti pagine web di approfondimento. Qui l’utente può trovare schede tecniche, strumenti di configurazione, dati CAD, video, certificazioni di conformità, diagrammi delle potenze, approvazioni, istruzioni di installazione, manuali d’uso tutto quanto necessario. In questo modo, anche la selezione dei prodotti, la loro configurazione e l’inserimento nei propri processi produttivi virtuali può avvenire in pochi click, senza soluzione di continuità.

Sponsored Content

I contenuti sponsorizzati rappresentano uno dei metodi più efficaci per promuovere sui siti editoriali il proprio brand e le caratteristiche dei prodotti/servizi offerti. Per conoscere costi e condizioni, visita la nostra pagina dedicata www.innovationpost.it/advertising o contattaci all’indirizzo advertising@innovationpost.it

sponsored-content has 4 posts and counting.See all posts by sponsored-content

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pin It on Pinterest