Industria 4.0, un cambiamento da cogliere

di  Fabrizio Scovenna, Country Sales Director – Italian Region, Rockwell Automation

L’attuazione del Piano Nazionale Industria 4.0 secondo la Legge di Bilancio 2017, concretizzando le opportunità di innovazione per le aziende italiane, fa muovere la nostra economia.

Le aziende, e in particolare quelle che operano negli scenari globali, hanno realizzato già da tempo che per restare competitive, i termini “innovazione e trasformazione digitale” non possono più essere solo delle parole su carta, ma devono essere implementate nelle loro strategie operative.

E’ per questo che l’attuazione del Piano Nazionale Industria 4.0, secondo la Legge di Bilancio 2017, è stata accolta con entusiasmo e ha creato un fermento e un ottimismo che nel nostro Paese non si registrava da molto tempo. Una voglia di cambiamento e un’energia manifestati non solo dai grandi player ma anche dalle piccole imprese, che costituiscono il patrimonio del nostro paese, e che si sono tradotti nella speranza collettiva di vedere la nostra economia uscire dalla stagnazione in cui era piombata negli ultimi anni.

Fabrizio Scovenna

Il piano definisce un insieme di misure organiche e complementari per incentivare le aziende a cogliere tutte le opportunità legate alla quarta rivoluzione industriale, investendo nell’innovazione digitale quale leva per la competitività. L’investimento non deve essere necessariamente visto esclusivamente come finalizzato a beni materiali ma può prevedere anche un incremento delle risorse da destinare a Ricerca, Sviluppo e Innovazione.

Si tratta di uno strumento di politica industriale che vale 13 miliardi di investimenti pubblici in un arco di tempo che va dal 2017 al 2020. La quota prevista per quest’anno è di 1,4 miliardi sull’ammontare totale, va tenuto in considerazione che le agevolazioni fiscali di super e iperammortamento, pari rispettivamente al 140% e al 250% dei beni Industria 4.0 acquistati entro il 31 Dicembre 2017, pur inerenti a interventi iniziati nell’anno, seguono un percorso fiscale allineato alle quote di ammortamento che quindi va a manifestarsi nel 2018.

A ulteriore incentivo per le imprese va detto che tali misure possono essere attuate in modo automatico senza la necessità di ricorrere a bandi o sportelli e, in molti casi, non prevedono vincoli dimensionali, settoriali o territoriali. Tuttavia, talvolta, orientarsi nelle more di un piano attuativo non è sempre così facile ed immediato, quindi, per convogliare al meglio questa voglia di cambiamento e aiutare a trovare una risposta alle numerose questioni legate all’interpretazione della legge,  ci siamo posti una serie di domande  e ne abbiamo convogliato le risposte in una sezione del nostro sito dedicata all’Industria 4.0, creando così una sorta di ponte tra la normativa e le opportunità/modalità di investimento per le aziende.

Riteniamo infatti che poter far riferimento a un vademecum possa essere di pubblica utilità, soprattutto oggi che i tempi vanno restringendosi con l’approssimarsi delle imminenti scadenze per poter usufruire degli incentivi e, nel contempo vanno estendendosi per quanto riguarda la consegna dei beni, vista la proroga accordata.

Possiamo finalmente affermare di essere in presenza di tutte le condizioni necessarie ad aiutare il nostro paese a colmare il gap tecnologico accumulato e le aziende ad essere ancor più competitive negli scenari globali.  Non possiamo non cogliere l’opportunità e dimostrare la capacità italiana di rimanere tra gli attori più importanti nel panorama industriale globale.

Per chi fosse interessato ad approfondimenti rimandiamo al nostro sito dove è possibile trovare un’intera sezione a supporto della trasformazione digitale e dell’azienda interconnessa, per noi Connected Enterprise, e al Piano Governativo a supporto di Industria 4.0.


Innovation Post

Innovation Post è un portale di informazione e approfondimento dedicato all’innovazione e, in particolare, alle tecnologie per il Manufacturing. Il portale è nato alla fine di settembre 2016 e in poche settimane si è già affermato come riferimento d’elezione per chi vuole informarsi su industria 4.0, automazione, meccatronica, Industrial IT, Cyber security industriale, ricerca e formazione, domotica e building automation.
Innovation Post è un’idea di Franco Canna, che ne è direttore, e Armando Martin, entrambi giornalisti di lungo corso nel settore delle tecnologie per l’industria.

redazione has 241 posts and counting.See all posts by redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pin It on Pinterest