Schneider Electric e Wonderware a Forum Telecontrollo 2017: appuntamenti e temi

Schneider Electric sarà presente in forze all’edizione 2017 di Forum Telecontrollo, che si terrà a Verona i prossimi 24 e 25 ottobre. L’azienda infatti è “due volte” sponsor dell’evento, essendo presente sia con il marchio di gruppo Schneider Electric sia con le soluzioni software a marchio Wonderware by Schneider Electric; si propone un’offerta tecnologica improntata alla digitalizzazione, composta da hardware e suite software innovative che consentono di sfruttare al meglio il potenziale della connettività.

“Il mondo utility oggi si trova di fronte alla necessità di coniugare competitività e sostenibilità ambientale garantendo totale affidabilità, sicurezza ed efficienza ad infrastrutture critiche per cittadini, aziende e territori” afferma Pasquale Donato, manager di Schneider Electric. “Le imprese del settore oggi trovano un valido alleato per vincere questa sfida nella digitalizzazione, che consente di gestire in modo più performante ed efficiente dal punto di vista operativo ed energetico asset e servizi, e offre – attraverso le tecnologie dell’Industrial internet of Things – una piattaforma per trasformare processi operativi e modelli di business”.

Schneider Electric supporta il settore utility nel suo percorso di trasformazione digitale con una capacità unica di comporre una risposta completa – dalla raccolta del dato sul campo fino alla gestione e ottimizzazione dell’intero processo – supportata da EcoStruxure, una piattaforma aperta, pronta all’uso e abilitata dall’Industrial Internet of Things. Al suo interno troviamo le soluzioni Scada per il telecontrollo che si integrano nella piattaforma software Water Management Suite di Schneider Electric, quali ClearScada 2017, e componenti di infrastruttura quali le nuove RTU ScadaPack 570/75.

Wonderware, per il settore delle Infrastrutture e Water & Wastewater, presenta un ampio portfolio di soluzioni software basate su System Platform, la piattaforma hardware agnostic in grado di offrire un unico ambiente di gestione delle operation in tempo reale: dalle applicazioni SCADA e di supervisione, alle attività di reportistica e analisi dei dati con soluzioni on-premise e cloud, asset management e workflow management.

Gli appuntamenti

Tutto questo sarà presentato in un’area espositiva presidiata dai migliori esperti del Gruppo, ma  non c’è modo migliore di trasferire al mercato il valore di una proposta tecnologica che con l’esempio. Per questo motivo a Forum Telecontrollo saranno raccontati  ben quattro casi cliente in ambito Water & Wastewater e vi sarà anche una sessione dedicata all’ambito energy, in particolare ai sistemi ADMS (Advanced Distribution Monitoring System) Schneider Electric, che Gartner ha indicato come leader di mercato nel 2017.   Nel quadro del programma convegnistico ci sono quindi cinque appuntamenti da non perdere.

  •  Il 24 ottobre alle 11.00 sarà presentata l’esperienza di Acqua Campania: l’utility ha realizzato la gestione informatizzata dei sistema di adduzione interregionale, con tecnologie Scada, applicate nell’Acquedotto della Campania Occidentale – una infrastruttura con 91 km di acquedotto, che eroga oltre 263 milioni di mc d’acqua a servizio di 3,8 milioni di abitanti. Il sistema Scada tradizionale è stato sostituito con un sistema totalmente informatizzato e telematico con soluzioni Schneider Electric.
  •  Sempre il 24 ottobre alle ore 11.20 sarà presentata una innovativa soluzione di Condition Based Monitoring realizzata da MilanoDepur e Vettabbia per il depuratore di Milano Nosedo: il più grande dei tre depuratori a servizio della città, con una capacità di trattamento pari a 1.250.000 abitanti equivalenti, che rende le acque trattate idonee all’utilizzo per l’irrigazione.  Lo sviluppo e la gestione dell’automazione del depuratore sono stati affrontati con un ottica di processo industriale, adottando un software evoluto di asset management – Avantis by Schneider Electric – che consente di sfruttare i dati raccolti dallo Scada/Historian Wonderware per attivare processi manutentivi di tipo preventivo.
  •  Il 25 ottobre alle 10.30 Schneider Electric, insieme a Veolia Technologies, presenterà il progetto per il Depuratore di Punta Gradelle: una struttura che serve una zona ad altissimo valore turistico e ambientale come la Penisola Sorrentina, con un bacino di 140.000 abitanti e caratteristiche particolarmente sfidanti, quali l’ampia variabilità della portata a seconda delle condizioni atmosferiche. Soluzioni di automazione innovativa e soluzioni di distribuzione elettrica e protezione della continuità dell’alimentazione consentono un livello di sicurezza ed affidabilità elevatissimo ad un impianto “a zero impatto ambientale”.
  • Il 25 ottobre alle 11.50 sarà la volta del Gruppo Acea, che nel 2014 ha avviato il programma “Acea 2.0” per standardizzare processi e procedure adottati dalle diverse società del gruppo ed armonizzare i sistemi informativi principali. Nell’ambito delle attività water & wastewater,  Wonderware by Schneider Electric  supporta il cliente nella definizione di un modello dati per il telecontrollo, composto da librerie e template operativi, che consente di standardizzare il trattamento degli oggetti di automazione e implementare una nuova metodologia di gestione, basata sul Workflow Management.
  • Il 25 ottobre alle ore 9.50 sarà presentata l’innovativa soluzione ADMS – Advanced Distribution Management System che Schneider Electric mette a disposizione nel quadro di EcoStruxure Gri, la sua piattaforma aperta e abilitata dall’Industrial Internet of Things rivolta al mondo delle utility dell’energia. Una proposta che consente alle utility di ottimizzare l’utilizzo delle risorse energetiche, coniugando la sostenibilità e l’affidabilità in sistemi che fanno sempre più affidamento anche sull’utilizzo di fonti rinnovabili, rispettando gli obiettivi stabiliti dal regolatore.

Innovation Post

Innovation Post è un portale di informazione e approfondimento dedicato all’innovazione e, in particolare, alle tecnologie per il Manufacturing. Il portale è nato alla fine di settembre 2016 e in poche settimane si è già affermato come riferimento d’elezione per chi vuole informarsi su industria 4.0, automazione, meccatronica, Industrial IT, Cyber security industriale, ricerca e formazione, domotica e building automation.
Innovation Post è un’idea di Franco Canna, che ne è direttore, e Armando Martin, entrambi giornalisti di lungo corso nel settore delle tecnologie per l’industria.

redazione has 241 posts and counting.See all posts by redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pin It on Pinterest