L’IoT di Intel per l’industria

In una recente intervista al Corriere Comunicazioni, Shannon Poulin, vp del Sales and Marketing Group e general manager dell’Influencer Sales Group di Intel, ha detto che la corporation statunitense è interessata agli sviluppi di l’Industria 4.0: “Nell’industria vediamo grandi opportunità per la manutenzione, per l’automazione e per l’affermazione dei nuovi modelli pay per use, ovvero di affitto del macchinario e pagamento solo in base all’effettivo utilizzo. Si guadagna in efficienza e si abbattono i costi. Ma non trascuriamo le evoluzioni del digital farming,  droni e sensori saranno molto utili”.

Poulin ha poi dichiarato:  “Lo sviluppo della IoT andrà sostenuto con una serie di elementi chiave, che sono la connettività, a partire dal 5G, il cloud e l’analytics. Ma queste tecnologie già ci sono. Ora dobbiamo prepararci anche dal punto di vista regolatorio e culturale. Nessun paese ha la ricetta magica per aprire le porte a queste evoluzioni: siamo nella fase del cosiddetto trial and error, facciamo tutti dei tentativi, studiamo e sperimentiamo. L’importante è che i portatori di interesse si parlino e decidano insieme, perché i cambiamenti impatteranno i processi produttivi e l’intera società”.

Leggi l’intervista completa su Corriere Comunicazioni

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Franco Canna ha 802 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Franco Canna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest