Realtà aumentata e wearable per la gestione dei dati di produzione

Si chiama Rold smartfab e ha l’ambizione di proporsi alle PMI come un “Access Point per l’Industry 4.0”, una piattaforma pronta all’uso che connetta e integri uomo, macchina e informazioni.

Rold smartfab è un’idea sviluppata da Rold, azienda italiana che produce componentistica per elettrodomestici, e Samsung, il colosso sudcoreano dell’elettronica consumer. Nasce per offrire alle aziende manifatturiere, soprattutto le piccole, che finora non avevano accesso a questo genere di processi innovativi, un modo semplice per monitorare, analizzare e gestire dati e informazioni provenienti dagli impianti di produzione e dai sottosistemi aziendali e renderli disponibili in tempo reale su qualsiasi tipo di dispositivo HMI, sia esso un monitor, un mobile device o un wearable.

È una delle molteplici incarnazioni di Industry 4.0: le tecnologie digitali, disponibili a costi sempre più ridotti, entrano in fabbrica e trasformano le tradizionali attività produttive, generando innovazione in differenti ambiti, e grazie alle quali i prodotti e i processi acquisiscono nuove funzionalità, dando l’opportunità alle aziende di proporre prodotti e servizi nuovi maggiormente personalizzati.

“La caratteristica distintiva di Rold smartfab è la semplicità, il connubio tra tecnologia e usabilità”, ha dichiarato Laura Rocchitelli, Presidente Rold. “Questo vuole essere un messaggio anche per i giovani: entrare in fabbriche nuove, moderne, che siano più attraenti per i talenti che costruiranno il futuro della nostra industria”.

Rold smartfab è la soluzione ideale soprattutto per quel tessuto di aziende italiane che fanno dell’eccellenza la propria peculiarità e vogliono continuare a garantirla nei propri prodotti e ai propri clienti. Rispondendo alla specifica esigenza di verificare in tempo reale le linee di produzione, il rendimento delle macchine e la qualità dei lotti, grazie all’accessibilità dei dati, alla semplicità di utilizzo e alla compatibilità con piattaforme aperte, la soluzione garantisce una maggiore interconnessione e cooperazione tra le risorse aziendali, migliorando le competenze e, di riflesso, l’efficienza dei sistemi e la competitività.



Come funziona

La sinergia con tecnologia e device Samsung rende possibile l’ottimizzazione dei processi di gestione dei dati, l’analisi dei macchinari, l’attivazione delle notifiche di allarme e dei sensori, la manutenzione dei sistemi. Lungo le linee di produzione, l’installazione di soluzioni Smart Signage di Samsung per il controllo e l’analisi dei flussi di informazioni rende i dati immediatamente disponibili, migliorando l’efficienza degli impianti, aumentandone la qualità e il rendimento. Gli smartwatch Samsung Gear S2 consentono la gestione diretta degli allarmi del sistema informativo, attraverso la visualizzazione in tempo reale dei codici di errore e di eventuali problemi, per rispondere tempestivamente alle potenziali urgenze. Ulteriori opportunità sono offerte dai dispositivi per la realtà aumentata Samsung Gear VR, che garantiscono un’interazione più immediata con prodotti e macchinari, e dalla lavagna elettronica Samsung e-Board, progettata con uno schermo LCD ad alta risoluzione, che garantisce alti livelli di collaborazione tra i dipendenti e con i sistemi di controllo e gestione della produzione.

web_pannello_smartfab2

 

 

 

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Franco Canna ha 775 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Franco Canna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Pin It on Pinterest