Una giornata di studio per (ri)scoprire Industria 4.0

Il vero significato del paradigma “Industria 4.0” (I4.0) si è perso (ahimè) nel corso degli ultimi uno/due anni. Cosa vuole dire trasformare una fabbrica, un impianto, una linea di produzione ponendosi nell’ottica dell’Industria 4.0? Domanda, apparentemente facile, alla quale ben pochi sanno rispondere! C’è molta confusione “nell’aria” e nei media. Spesso, si confonde il paradigma con una o più tecnologie (abilitanti) o con alcuni servizi: la Meccatronica, gli IoT (Internet of Things), i Big Data, i CPS (Cyber Physical Systems), la Manutenzione Predittiva, il Tele-monitoraggio …

Tutto ciò, prima di essere sbagliato, è riduttivo! In realtà, la filosofia dell’approccio I4.0 è l’integrazione e l’interazione (in una visione olistica) delle tecnologie di automazione industriale in senso lato (molte delle quali, per altro, già esistenti) con quelle dell’ICT. Questo consente una condivisione delle informazioni, in senso orizzontale e verticale a tutti i livelli delle funzioni aziendali (dall’approvvigionamento – supply chain -, alla pianificazione, alle vendite, alla produzione, alla logistica, al marketing, al controllo di gestione …). Tutto ciò facilita la possibilità di creare valore aggiunto lungo la catena del ciclo vita del prodotto (dalla culla alla bara). Lo strumento abilitante è la digitalizzazione dei processi e dei prodotti che consente un radicale rinnovamento del paradigma produttivo, e quindi, rende la fabbrica/impianto più efficiente e flessibile, ovvero, Smart.

I temi ricorrenti dell’Industria 4.0 sono: PPLM (Process and Product Lifecycle Management), PDM (Process Data Management), Simulazione (per virtualizzare prodotti e processi), Realtà Aumentata, IIoT (Industrial Internet of Thing), Cloud Computing, Big Data per lo sviluppo di sistemi di monitoraggio intelligenti (per il controllo di qualità, per l’identificazione precoce di situazioni di rischio, per la manutenzione predittiva …) e di sistemi di Supply Chain Management, l’impatto della Cyber Security nell’industria…


Una giornata di studio dedicata

A questi temi ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione, dedica una giornata di studio che si terrà a Milano il 7 Giugno 2017, presso la Sala Conferenze del Politecnico di Milano – DEIB (MI).

La Giornata di Studio si propone di affrontare questi temi ed offrire un momento di incontro tra gli utilizzatori finali, i fornitori di tecnologie e di servizi per discutere e chiarire cosa vuole dire trasformare una fabbrica/impianto  nell’ottica dell’ “Industria 4.0”. Un altro obiettivo è quello di sfatare il “credo ricorrente” che il modello “Industria 4.0” si applichi solo all’industria manifatturiera meccanica (delle produzioni discrete). In realtà, il paradigma I4.0 è adottabile in molti altri settori industriali del manifatturiero di processo (delle produzioni continue,  discontinue e semicontinue): dalla chimica (delle comodity e della chimica fine), alla raffinazione del greggio, alle formulazioni, alla farmaceutica, al siderurgico, all’alimentare …

Chi volesse partecipare illustrando la propria esperienza nel settore specifico è pregato di contattare i coordinatori, Fausto Gorla (e-mail: fausto.gorla@paneutec.com) e Alberto Servida (servida@unige.it).

Per ulteriori informazioni si prega di contattare la segreteria dell’associazione:

ANIPLA – P.le R. Morandi, 2, 20121 – Milano

Tel. 02 76002311, Fax. 02 76013192; e-mail: anipla@anipla.it

Media partner della giornata sono la rivista Automazione e Strumentazione e il portale Innovation Post.

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Franco Canna ha 959 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Franco Canna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest