Industrial Internet of Things, gestione dei dati, stampa 3D, robotica, machine learning, intelligenza artificiale, intralogistica rappresentano un mercato che tra il 2017 ed il 2022 crescerà ad un tasso annuo del 9,3%, per un valore stimato da Markets and Markets di 205 miliardi di euro nel 2022. Un dato rivisto in rialzo da Transparency Market Research, che in un suo studio del 2016 sulle soluzioni tecnologiche per la Smart Factory globale vedeva il comparto crescere a 548 miliardi nel 2024. In questo contesto, l’Italia procede positivamente sulla strada della trasformazione in chiave digitale del proprio tessuto imprenditoriale grazie anche ai primi risultati delle misure di incentivazione fiscale contenute nel Piano Industria 4.0.

Il Convegno Connected Manufacturing Forum, organizzato da Business International/Fiera Milano Media e in programma a Milano il 26 ottobre, sarà una preziosa occasione per fare il punto proprio sui risultati a un anno dall’introduzione del Piano. Di questo parlerà Stefano Firpo, direttore generale del Ministero dell’Industria.

Seguirà una tavola rotonda dal titolo “Dal Piano Nazionale all’applicazione reale: come cambiano i processi, quale è la nuova proposizione delle aziende sul mercato, quali gli strumenti messi in campo e come la finanza e i benefici d’impresa contribuiranno a tale trasformazione”, nella quale si confronteranno i rappresentanti delle associazioni di categoria (Assofluid, Assiot, Anima, Aidam, Ucimu, Anie Assoautomazione e Cluster Fabbrica Intelligente).

La terza tavola rotonda si intitola “Le agende strategiche in Europa in tema di ricerca, investimenti e innovazione per una filiera senza confini”, nella quale si parlerà anche dei dati diffusi recentemente dalla Commissione Europea sulla nuova classifica del cosidetto ‘indice del sentimento economico nella zona euro’ (ESI). L’Italia risulta essere il Paese che ha fatto registrare il maggiore aumento con un +3.6 (contro l’1,7% della Francia, l’1,4% della Spagna e il -0,6% della Germania).

Sarà poi la volta delle tecnologie. Si parlerà di manifattura additiva, stampa 3D e cybersecurity, in una sessione moderata dal prof. Alberto Servida (Università di Genova e Anipla) e poi di Smart Supply Chain e intra-logistica in una sessione moderata da Daniele Meldolesi.

Nel pomeriggio sarà la volta della Robotica collaborativa e intelligenza artificiale lungo la filiera interconnessa nella fabbrica digitale.

 

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Franco Canna ha 793 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Franco Canna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest