Un e-book Adapt per comprendere l’alternanza scuola-lavoro e battere la superficialità

L’alternanza scuola-lavoro è entrata con forza nel dibattito pubblico. Complice lo sciopero organizzato da alcune associazioni studentesche lo scorso 13 ottobre, il tema ancora anima discussioni e si presta, come spesso capita agli argomenti che conquistano le prime pagine dei giornali, a gravi semplificazioni. Per questo la Fondazione Adapt, diretta da Francesco Seghezzi, ha deciso di pubblicare un nuovo e-book gratuito (disponibile sia in versione PDF, sia in versione ePub) intitolato “Dall’alternanza scuola lavoro all’integrazione formativa”.

Il libro viene presentato significativamente in occasione della Terza Giornata della Alternanza organizzata da Confindustria Lecco e Sondrio e Fondazione A. Badoni insieme ad Adapt.

I contenuti

Il curatore del volume, Emmanuele Massagli, introduce l’ebook proponendo una nuova definizione dell’espressione alternanza scuola-lavoro: integrazione formativa, intesa come metodo finalizzato alla formazione integrale della persona. Il contributo di Francesco Nespoli è prezioso per comprendere l’importanza assunta da questo argomento ben oltre l’interesse degli addetti ai lavori. La riforma della alternanza scuola lavoro operata da La Buona Scuola ha innescato un dibattito pubblico ancora accesissimo e dagli esiti tanto incerti quanto pericolosi: il rischio è quello di “buttare via il bambino con l’acqua sporca”. Le riflessioni successive contribuiscono a questo dibattito provando a superare le sterili opposizioni ideologiche mediante approfondimenti di natura definitoria e riflessioni tratte da esperienze reali.


In primo luogo, grazie agli articoli di Federico D’Addio e Laura Angeletti, si è voluto fornire ai lettori una rigorosa ricostruzione giuridica, di natura costituzionale e giuslavoristica, dell’istituto della alternanza tra scuola e lavoro.

I contributi di Alessia Battaglia e Simone Caroli hanno lo scopo di stimolare al lettore una riflessione su due dimensioni centrali dell’integrazione formativa: la progettazione congiunta di scuola e impresa e la cosciente finalizzazione dell’esperienza.

A seguire, in piena coerenza con il metodo raccontato, si potranno leggere le considerazioni del mondo del lavoro, rappresentato in questa sede dal Segretario Generale della FIM CISL Marco Bentivogli, da Sabrina De Santis e Matteo Monetti, rispettivamente Direttore Education and Training e funzionario Education and Training di Federmeccanica.

 

Alternanza

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Franco Canna ha 960 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Franco Canna

Un pensiero riguardo “Un e-book Adapt per comprendere l’alternanza scuola-lavoro e battere la superficialità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest