Universal Robots: utensili intelligenti alla portata di tutti

Universal Robots nasce con un preciso obiettivo: consentire alle persone che lavorano in aziende di qualsiasi dimensione, ovunque nel mondo, di ridurre drasticamente il tempo impiegato in operazioni faticose, ripetitive, noiose e a scarso valore aggiunto per dedicarsi con passione e creatività ai propri progetti, lasciando alle macchine l’incombenza della produttività.

Queste le “linee guida” del progetto UR, le direttrici che hanno condotto l’azienda danese a divenire il leader di mercato assoluto con tassi di crescita sempre maggiori anno dopo anno.

Una risposta efficace ai bisogni delle PMI

I cobot Universal Robots condividono una serie di caratteristiche e di vantaggi. Innanzitutto sono tutti di piccola taglia e con un peso contenuto. UR3, UR5, UR10, i 3 cobot dell’azienda danese, si differenziano solo per carico al polso (rispettivamente 3, 5 e 10 kg) e per sbraccio (rispettivamente 500, 850 e 1.350 mm) e hanno tutti un peso ridotto che consente di installarli e, se necessario, spostarli con la massima semplicità.

Installazione semplice

Grazie alla loro leggerezza i cobot UR non richiedono specifici supporti per il fissaggio a terra (o a parete o soffitto) né lunghe ore (giornate) di installazione. Ciascun modello può essere applicato ad un banchetto, o avvitato a semplici supporti in alluminio, attraverso una contro flangia applicata alla base. Queste caratteristiche riducono drasticamente il tempo di commissioning.

Funzionano a 220 V!

Gli spostamenti e gli adattamenti al contesto produttivo – o a esigenze emergenti come cambi formato, modifiche produttive o richieste di personalizzazione – sono resi ancor più facili dal fatto che queste macchine funzionano con la normale corrente a 220 V: si inserisce la spina e il cobot può iniziare a lavorare.

Sicuri e facili da programmare

Un’immediata entrata sulla scena del processo produttivo, quindi, garantita da altri due fattori: le 15 funzioni di sicurezza che caratterizzano i robot UR e li rendono perfettamente sicuri – possono operare senza le classiche barriere perimetrali che normalmente si vedono attorno ad un robot, previa analisi dei rischi – e una programmazione facile ed intuitiva che consente a ciascun operatore, anche a quello meno esperto, di programmare le prime traiettorie del robot.

L’azienda, raccogliendo le esperienze dei clienti, ha calcolato che l’avviamento di un cobot dalla consegna in azienda avviene in un’ora circa e serve meno di mezza giornata per portarlo per la prima volta in linea di produzione e metterlo all’opera.

La tecnologia che si ripaga

Tutte queste caratteristiche, condivise equamente dai tre modelli UR3, UR5 e UR10 rappresentano un reale vantaggio in termini economici. Basti pensare all’opportunità di avere tutte le potenzialità della robotica tradizionale senza doversi accollare i costi accessori (hardware, barriere, ingombro di layout), senza costi di programmazione elevati, anzi contando su una rapida messa in funzione e su una notevole flessibilità applicativa e operativa.

Vantaggi che si ritrovano tutti nel tempo medio di ritorno dell’investimento più veloce di tutto il settore.

Perfetto per applicazioni in ogni settore

Le aziende, in particolare le PMI, oggi devono avere grande capacità di adattamento, garantire velocità di risposta e produttività. E se si imbocca la strada dell’automazione per garantire le performance richieste, occorre fare una valutazione complessiva di quale sia l’investimento migliore. Per questo un robot non deve soltanto essere in grado di lavorare accanto all’uomo, ma anche essere una tecnologia plug & play, facile da installare e avviare, alla portata di aziende di ogni dimensione che operano in qualsiasi settore.

I cobot Universal Robots, per “caratteristiche native”, si presentano come la soluzione ideale per rispondere tanto alle esigenze produttive, quanto a quelle di innovazione ed evoluzione nel modo di produrre e organizzare la fabbrica.

L’esempio di Life Elettronica

Life Elettronica ha scelto Universal Robots per l’automazione del processo di resinatura.

Il cobot resina 16 schede elettroniche contemporaneamente generando notevoli vantaggi in termini di resa, efficienza e produttività. L’automazione consente inoltre di liberare gli operatori affinché si dedichino ad attività a maggior valore aggiunto, preserva qualità e ripetibilità del processo, azzera scarti e prodotti difettosi. Guardatelo in video!

Sponsored Content

I contenuti sponsorizzati rappresentano uno dei metodi più efficaci per promuovere sui siti editoriali il proprio brand e le caratteristiche dei prodotti/servizi offerti. Per conoscere costi e condizioni, visita la nostra pagina dedicata www.innovationpost.it/advertising o contattaci all'indirizzo advertising@innovationpost.it

Sponsored Content ha 10 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Sponsored Content

Un pensiero riguardo “Universal Robots: utensili intelligenti alla portata di tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest