Rockwell lancia il nuovo PLC Allen-Bradley Micro870

L’azienda statunitense Rockwell Automation ha presentato un nuovo modello di PLC. Si tratta dell’Allen-Bradley Micro870, che può essere utilizzato singolarmente al posto di molteplici micro PLC generici. L’obiettivo alla base dello sviluppo del nuovo Micro870 è far risparmiare tempo e costi ai progettisti di macchine.

Yeow Keng Teh, Product manager e micro controller di Rockwell Automation, ha spiegato la funzionalità del nuovo prodotto: “Per i progetti di automazione oggi si utilizzano PLC di taglie diverse. Questo approccio implica la gestione di scorte di PLC di diverse taglie oltre che la manutenzione di diversi programmi. Il nuovo PLC Micro870 permette di adattare il controllore in base alle specifiche esigenze applicative: questo aiuta a semplificare la gestione dell’inventario, specialmente per chi si trova a progettare diversi tipi di macchine”.

Le caratteristiche tecniche del nuovo PLC

Il nuovo modello di Rockwell può supportare micro applicazioni smart che richiedono fino a 304 punti I/O, 280 KB di memoria e 20.000 istruzioni del programma. Si basa su un concetto di progettazione flessibile che mette a disposizione fino a tre plugin e otto moduli  I/O di espansione. Questa funzionalità è stata pensata per agevolare la personalizzazione ed espansione del controllore, per soddisfare i requisiti specifici di ciascun tipo di macchina.

La capacità di memoria di 280 KB del controllore che supporta la programmazione modulare e l’uso di blocchi funzione definiti dall’utente, aiuta a ridurre i tempi di progettazione. Inoltre, i costruttori di macchine possono utilizzare questa capacità di memoria per mantenere un singolo programma per tutti i modelli di macchine che utilizzano il PLC Micro870. Il controllore comunica tramite EtherNet/IP e integra diverse opzioni di comunicazione, tra cui una porta di programmazione USB, una porta seriale non isolata e una porta Ethernet. Può anche supportare fino a due assi di movimento.

Il cuore del PLC: il software appena aggiornato

La nuova versione 11 del software Connected Components Workbench fornisce un unico ambiente di progettazione per la programmazione del PLC Micro870. Il software può anche essere utilizzato per configurare i terminali grafici Allen-Bradley PanelView 800, i convertitori di frequenza PowerFlex AC, i servo-azionamenti a componenti Kinetix, i relè di elettronici di protezione, le barriere fotoelettriche e i relè di sicurezza configurabili.

Con il nuovo strumento di conversione della versione 11, diventa più semplice l’aggiornamento da MicroLogix alla famiglia di controllori Micro800. Inoltre, questa versione 11 permette ai membri Encompass del programma PartnerNetwork, una rete di collaborazione tra produttori, di configurare molto più agevolmente tramite profili grafici, prodotti complementari di terze parti. Per rendere più semplice e preciso il processo di configurazione, i profili supportano i plug-in Micro800 così come le espansioni I/O.

Nicoletta Pisanu

Giornalista, collabora da anni con testate nazionali e locali. Laureata in Linguaggi dei Media e in Scienze sociali applicate all'Università Cattolica di Milano, è specializzata in cronaca.

Nicoletta Pisanu ha 40 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Nicoletta Pisanu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest