Kaspersky Lab, conti positivi: crescita del +4% sul 2017

Kaspersky Lab ha registrato una crescita stabile nel 2018 e ha migliorato il proprio fatturato Ifrs non certificato globale per un totale di 726 milioni di dollari, con un incremento del 4% rispetto all’anno precedente.

Le aree di business più importanti

Le aree di business strategiche che hanno guidato la crescita di Kaspersky Lab nel 2018 sono state quella Digital e Enterprise. La società ha registrato un aumento delle vendite digitali (+4%) e una forte crescita, del 16%, nel segmento Enterprise, con un +55% in particolare sui prodotti e i servizi non-endpoint. Nel complesso, l’azienda ha ottenuto buoni risultati in queste aree di business grazie alla fornitura di alcuni dei migliori prodotti e servizi del settore, nonché di nuove soluzioni e tecnologie che prevengono, rilevano e rispondono alle minacce informatiche più sofisticate.

Commentando i risultati dell’anno, Eugene Kaspersky, CEO di Kaspersky Lab, ha detto: “Il 2018 è stato un anno cruciale per noi. Dopo tutte le sfide e le accuse infondate che abbiamo dovuto affrontare nel 2017, abbiamo avuto la responsabilità di dimostrare che l’azienda e i nostri dipendenti meritano la fiducia dei nostri partner e clienti e, a nostra volta, di continuare a dimostrare chiaramente e di dare prova della nostra leadership. I nostri risultati finanziari continuamente positivi ne sono la prova; dimostrano che gli utenti preferiscono i migliori prodotti e servizi sul mercato e sostengono il nostro principio: la protezione da qualsiasi minaccia informatica, indipendentemente dalla loro origine o provenienza”.

I risultati nel mondo

A livello globale, la performance della società è stata trainata da solidi risultati, in particolare nella regione META (Medio Oriente, Turchia e Africa) (+27%), così come in altre aree, come in Russia, Asia Centrale e nella Comunità di Stati Indipendenti (CSI) (+6%), nel Sud-Est asiatico (APAC) (+6%) in Europa (+6%), mentre in America Latina si è registrato un rallentamento dovuto principalmente alla svalutazione monetaria dell’area (-11%).

L’impegnativa situazione geopolitica ha determinato un rallentamento complessivo nel mercato nordamericano; qui le vendite sono diminuite del 25%. Nonostante queste sfide, Kaspersky Lab ha mantenuto e sviluppato la propria presenza sul mercato, con un incremento dell’8% nelle vendite di nuove licenze di tipo digitale.


Le iniziative

Nel 2018, Kaspersky Lab ha fatto diversi progressi con la sua Global Transparency Initiative intraprendendo una serie di azioni significative. In particolare, l’azienda ha dato il via al trasferimento della sua infrastruttura IT in Svizzera e ha aperto il suo primo Transparency Center a Zurigo. Kaspersky Lab ha avviato un audit con una delle quattro grandi aziende di servizi professionali sulle pratiche ingegneristiche dell’azienda per la creazione e la distribuzione di database di regole di rilevamento delle minacce.

L’attuale panorama globale, ultra-connesso, richiede una trasparenza sempre maggiore da parte delle aziende e questa iniziativa vuol dimostrare l’impegno di Kaspersky Lab nel garantire l’integrità e l’affidabilità delle proprie soluzioni al servizio dei clienti.


Nicoletta Pisanu

Giornalista, collabora da anni con testate nazionali e locali. Laureata in Linguaggi dei Media e in Scienze sociali applicate all'Università Cattolica di Milano, è specializzata in cronaca.

Nicoletta Pisanu ha 488 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Nicoletta Pisanu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest