Oil&Gas, dopo la fusione del 2017 TechnipFMC torna a dividersi in due società

TechnipFMC, multinazionale operante nel settore oil & gas nata nel 2017 dalla fusione della francese Technip e della statunitense FMC Technologies, ha annunciato l’approvazione da parte del Cda di un piano che prevede, entro la prima metà del 2020, la separazione dell’azienda in due distinte società: una “Remaining Company” (RemainCo) che avrà sede a Houston, negli USA, e una “Spin-off Company” (SpinCo), che sarà basata a Parigi, in Europa. I nomi delle due società non sono stati resi noti.

Nelle previsioni dell’azienda, la separazione aumenterà il focus delle due realtà sulle rispettive strategie e offrirà loro maggiore flessibilità e opportunità di crescita.

“Le buone performance di TechnipFMC ottenute dal momento della fusione nel 2017 hanno reso possibile lo spin-off proposto che, una volta completato, consentirà alle due società di creare valore aggiunto”, spiega l’azienda in una nota.


Attenzione alla transizione energetica

L’azienda che resta negli USA sarà un “technology and services provider” in ambito upstream e si occuperà delle attività SubSea e Surface.

La Spin-off Company sarà una società E&C (engineering and construction) che avrà sede in Europa e si occuperà di progetti onshore e offshore, ma in maniera molto diversificata: per rispondere agli scenari disegnati dalla transizione energetica globale, guarderà al GNL e alle future opportunità di crescita nei biocarburanti, nella chimica verde e nelle altre fondi di energia alternative.


Doug Pferdehirt, Presidente e CEO di TechnipFMC (e che resterà in sella alla RemainCo), ha dichiarato: “Dalla creazione di TechnipFMC, siamo stati i pionieri del modello di business integrato per le attività subsea e abbiamo trasformato l’economia dei progetti dei nostri clienti. Per migliorare ulteriormente la creazione di valore aggiunto, il nostro Consiglio di Amministrazione e il nostro management team hanno costantemente valutato le opzioni strategiche e, dopo una revisione completa, hanno stabilito che è nell’interesse di TechnipFMC e di tutti i nostri stakeholder creare due leader diversificati. Siamo convinti che la separazione consentirà ad entrambe le aziende di prosperare in modo indipendente nei rispettivi settori, consentendo a ciascuna di sbloccare un significativo valore aggiunto”.

La nuova azienda avrà sede a Parigi

L’operazione dovrebbe essere strutturata come uno spin-off del segmento Onshore/Offshore di TechnipFMC. La nuova realtà darà lavoro a 15 mila dei 37 mila dipendenti attuali (gli altri 22 mila saranno nella RemainCo).

L’azienda sarà guidata da un team di gestione “esperto e collaudato”: Catherine MacGregor, che attualmente ricopre la carica di Presidente delle New Ventures di TechnipFMC, ricoprirà la carica di Amministratore Delegato della Spin-off Company. Bruno Vibert ricoprirà il ruolo di Chief Financial Officer e Marco Villa quello di Chief Operating Officer.

La nuova azienda sarà incorporata nei Paesi Bassi e avrà sede centrale a Parigi e quotata alla borsa Euronext di Parigi. Secondo TechnipFMC “Bpifrance, azionista di riferimento di TechnipFMC, sostiene con forza l’operazione proposta e riconosce la SpinCo come leader globale con un elevato potenziale di creazione di valore aggiunto”.

La separazione dovrebbe essere completata nella prima metà del 2020, subordinatamente alle consuete condizioni, consultazioni e approvazioni normative, nel corso delle quali tutte le azioni in circolazione della nuova Spin-off Company saranno distribuite agli attuali azionisti di TechnipFMC.

Gli obiettivi dell’operazione sono:

  • Opportunità di mercato distinte e in espansione e clientela specifica
  • Maggiore attenzione alla gestione, alle risorse e al capitale
  • Robusti arretrati a sostegno della futura crescita dei ricavi
  • Forti bilanci e strutture di capitale su misura per le singole esigenze aziendali
  • Profili d’investimento convincenti e distinti

Nicoletta Pisanu

Giornalista, collabora da anni con testate nazionali e locali. Laureata in Linguaggi dei Media e in Scienze sociali applicate all'Università Cattolica di Milano, è specializzata in cronaca.

Nicoletta Pisanu ha 546 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Nicoletta Pisanu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest