Kepware, azienda del gruppo PTC, ha rilasciato la versione 1.0 di ThingWorx Kepware Edge, la nuova soluzione software in grado di implementare connettività in modo flessibile, affidabile e sicuro per qualsiasi macchina e device distribuito. Come tutti i prodotti Kepware anche ThingWorx Kepware Edge è commercializzato in Italia da EFA Automazione.

Grazie a ThingWorx Kepware Edge è possibile estendere, in ambienti Linux, le principali funzionalità di KEPServerEX, la piattaforma software che Kepware ha sviluppato per offrire un servizio di connettività universale degli asset produttivi e, in generale, di tutti i dati generati dai sistemi di automazione. In linea con le esigenze che i nuovi paradigmi basati sull’IIoT (Industrial Internet of Things) oggi impongono a sviluppatori da un lato e utenti dall’altro, il software agevola la connettività di dispositivi e macchine geograficamente distribuiti.

Tra le principali caratteristiche della release 1.0 vi sono la stabilità, performance di tutto rilievo e un elevato livello di sicurezza, essenziali per l’odierno contesto industriale. I vantaggi offerti dalla leggerezza e apertura degli ambienti Linux-based e da un pricing in funzione dei tag, consente agli utenti di implementare architetture distribuite e scalabili a costi contenuti e con elevate affidabilità e sicurezza. Il software utilizza protocolli sicuri, efficienti e IoT-ready (quali OPC UA o MQTT) per connettersi ad applicazioni o piattaforme di qualunque tipo, siano esse locali, remote o basate su cloud.


ThingWorx Kepware Edge sfrutta inoltre la connettività nativa con ThingWorx, la piattaforma completa che PTC ha sviluppato per implementare e distribuire applicazioni basate sull’IIoT e l’AR (realtà aumentata) in modo agile e flessibile. Grazie a questa soluzione, gli utenti che utilizzano il nuovo software potranno disporre in modo strutturato e veloce dei dati industriali contestualizzati, così da poter effettuare analisi approfondite a supporto dei loro processi decisionali.

Connettere dispositivi remoti è notoriamente difficoltoso. Il ricco insieme di funzionalità di cui dispone Thingworx Kepware Edge consente di aggirare agevolmente tutte le tipiche problematiche correlate allo sviluppo di applicazioni di connettività remota, quali connessioni non affidabili, protocolli diversi, complessi requisiti di sicurezza e accessi a reti proprietarie.

Principali caratteristiche

Affidabilità: Thingworx Kepware Edge garantisce la stessa affidabilità della piattaforma KEPServerEX, tra le migliori sul mercato, offrendo agli utilizzatori una connettività stabile e sicura.

Scalabilità: L’apertura e diffusione del sistema operativo Linux, nonché il pricing in funzione dei tag, permette agli utilizzatori di implementare centinaia di istanze per realizzare architetture edge-based a costi contenuti.

Semplicità: Passare a un protocollo edge permette agli utilizzatori di avvalersi di protocolli moderni, sicuri ed efficienti anziché doversi preoccupare di mettere in sicurezza celle e reti radio.

Connettività: Il ricorso ai più noti protocolli industriali evita a OEM e System Integrator di dover sviluppare driver su misura per la connessione alle diverse macchine.

Sicurezza: Il prodotto utilizza protocolli moderni e sicuri per proteggere i dati trasmessi.

Ambiente operativo:

  • Ubuntu 18.04 LTS server o desktop su hardware x86_64 compatibile
  • Command line e GUI installer

Driver:

  • Modbus Ethernet
  • Allen-Bradley ControlLogix Ethernet
  • Siemens TCP/IP Ethernet

Interfacce:

  • OPC UA Server
  • MQTT Client Interface
  • Interfaccia nativa ThingWorx

Configurazione:

  • API REST sicure auto documentanti
  • File di progetto nei formati JSON e binario ThingWorx Kepware Edge
  • Salvataggio e recupero dei progetti JSON in locale o sulla piattaforma ThingWorx
  • Configuration manager per la gestione degli accessi in modo profilato sulla base dei privilegi assegnati agli utenti
  • Interfaccia command line con strumenti per la gestione dei certificati

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Valentina Repetto ha 122 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Valentina Repetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.