Da ABB una soluzione di Condition monitoring per controllare lo stato di salute degli strumenti di misura

Alla Hannover Messe 2020 ABB presenterà una soluzione per la manutenzione predittiva degli strumenti di misura tramite condition monitoring: l’obiettivo è aiutare gli utilizzatori a ridurre al minimo l’impatto ambientale e ad aumentare il livello di sicurezza.

ABB Ability Condition Monitoring per strumenti di misura è una soluzione digitale innovativa che consente di tenere sotto controllo gli analizzatori di gas in continuo. La soluzione tiene traccia dello stato di salute degli strumenti di misura ABB eseguendo l’analisi dei dati in tempo reale. In tal modo è possibile identificare rapidamente i problemi, attirando l’attenzione su cambiamenti significativi o indesiderati delle condizioni dei dispositivi.

Regolari rapporti sullo stato di salute forniscono agli utenti raccomandazioni basate sullo stato di salute, consentendo al personale in loco di sfruttare le proprie competenze e consentendo l’assistenza remota da parte di ABB quando necessario.

I benefici del Condition Monitoring

“Implementando l’approccio di manutenzione predittiva di ABB Ability Condition Monitoring per strumenti di misura, le apparecchiature possono essere monitorate e gestite attivamente per prevenire l’insorgere di problemi. Questo consente ai clienti di prendere decisioni informate che si traducono in operazioni ottimizzate”, ha dichiarato Christine Declerck, Global Service Manager Measurement & Analytics. E aggiunge: “I clienti si trovano ad affrontare un aumento delle normative sulle emissioni. ABB si impegna ad aiutarli ad affrontare l’impatto ambientale attraverso soluzioni come ABB Ability Condition Monitoring per strumenti di misura, migliorando l’efficienza energetica e aumentando la produttività industriale”.

La manutenzione predittiva riduce i potenziali rischi per la sicurezza dei clienti e li aiuta ad evitare sanzioni pecuniarie. Inoltre, riduce i costi operativi e di manutenzione grazie a una minore manutenzione di emergenza e a meno interruzioni non pianificate. Se eseguita attraverso il Condition Monitoring, garantisce il massimo livello di disponibilità e affidabilità delle apparecchiature, riducendo le riparazioni e prevenendo i tempi di fermo macchina.

Inoltre, il Condition Monitoring per strumenti di misura consente al cliente di passare ad un ciclo di aggiornamento pianificato per gli asset, con conseguente estensione del ciclo di vita del prodotto e un aumento del ritorno sull’investimento. La soluzione può essere utilizzata insieme ad ABB Ability Remote Assistance per strumenti di misura e a Dynamic QR code assistance per analizzatori o come soluzione stand-alone.

La nuova soluzione digitale fa parte dell’offerta ABB Advanced Services per la misura e l’analisi, che è dedicata a consentire un migliore utilizzo e prestazioni delle apparecchiature di automazione, dei processi e del personale.

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.