Sicurezza, Flir presenta una termocamera fissa non raffreddata per la rilevazione di metano

Flir Systems, azienda specializzata in sistemi a immagine termica, infrarossi e per visione notturna, ha presentato la Flir GF77a Gas Find IR, la sua prima termocamera non raffreddata a montaggio fisso per la rilevazione autonoma di fughe di gas, progettata specificamente per visualizzare metano e altri gas industriali.

Questa nuova termocamera della serie di soluzioni Flir Systems per la rilevazione ottica di gas (OGI) fornisce alle aziende di trattamento gas upstream e midstream, ai produttori e agli operatori la capacità di monitoraggio continuo per individuare perdite invisibili, e potenzialmente pericolose di metano in centrali elettriche a gas naturale, impianti di produzione di energia rinnovabile, stabilimenti industriali e realtà della supply chain di gas naturale.

La nuova termocamera fissa, nonostante non sia raffreddata, presenta gli stessi vantaggi delle altre soluzioni di Flir e viene offerta a circa metà del prezzo delle soluzioni Flir Systems attuali.

Caratteristiche

La Flir GF77a Gas Find IR è stata progettata specificamente per rilevare metano, esafluoruro di zolfo e monossido di diazoto, al fine di ottimizzare le ispezioni e ridurre il rischio di false rilevazioni. Questa tecnologia integra anche la modalità brevettata FLIR High Sensitivity Mode (HSM), che migliora le capacità di rilevazione aumentando la visibilità dei pennacchi di gas accentuandone il movimento. Grazie alla calibrazione radiometrica, la GF77a consente di eseguire anche misurazioni di temperatura, per il monitoraggio dei livelli di serbatoi e l’ispezione di componenti soggetti a possibili surriscaldamenti.

Questa termocamera si basa su protocolli di connettività avanzati per la perfetta integrazione in sistemi di monitoraggio di gas, rispondendo alle esigenze dell’industria petrolifera e del gas, e semplificando al contempo l’integrazione di funzioni di analisi terze parti. Questa capacità offre una soluzione che aiuta le aziende a ridurre le emissioni e garantire un ambiente di lavoro più sicuro.

La GF77a è compatibile con GigE Vision e GeniCam e offre connettività Wi-Fi, per il controllo e la trasmissione di dati termici radiometrici in remoto. È inoltre conforme a Onvif e include accessori ambientali per adattare la termocamera alle specifiche esigenze operative.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.