Soluzioni software per l’industria, TeamSystem acquisisce MBM

TeamSystem ha acquisito una partecipazione di maggioranza corrispondente al 61% del capitale sociale di MBM Italia, società padovana che sviluppa software per PMI e grandi aziende e soluzioni a supporto della digitalizzazione e dell’ottimizzazione dei processi organizzativi e produttivi.

MBM Italia con un fatturato 2019 di 6,9 milioni di euro andrà così a consolidare il posizionamento di TeamSystem nel settore dell’Industria 4.0.

Negli anni MBM ha proposto a PMI e grandi aziende tre soluzioni di ultima generazione: GPS, software per la pianificazione di materiali e risorse a capacità finita, schedulazione e rilevazione stato avanzamento produzione; Retracker, software per la gestione fisica del magazzino, controllo e certificazione delle consegne; e Apachev4, soluzione gestionale per le aziende di produzione e – tramite una versione specifica – per le aziende  del settore del fashion.

“La nostra strategia consiste nel puntare fortemente sull’open innovation al fine di acquisire esternamente know-how, soluzioni innovative e skill che sarebbero difficili da sviluppare internamente. Così facendo siamo riusciti ad innescare un circolo virtuoso che, grazie a una forte spinta innovativa, ci sta portando a crescere in maniera sostenuta”, commenta Federico Leproux, CEO di TeamSystem. “Riteniamo che MBM Italia possa essere un prezioso tassello di questa strategia che è volta consolidare il nostro posizionamento di principale interlocutore delle PMI del nostro Paese nel campo della digitalizzazione”.

“Siamo fieri di poter entrare a far parte del Gruppo TeamSystem che sta contribuendo in maniera sostanziale alla diffusione del digitale in Italia”, commenta Tullo Mosele, fondatore e socio di MBM Italia. “Questa operazione ci darà la possibilità di fare un salto di qualità venendo a contatto con un ambiente che ha fatto dell’innovazione una linea strategica fondamentale e con un ampio network che ci consentirà di proseguire il nostro percorso di crescita”.

L’operazione è stata gestita dalla Direzione M&A del Gruppo TeamSystem con il supporto di Latham & Watkins in qualità di advisor legale con un team guidato dall’Avv. Giuseppe Piccarreta e di New Deal Advisors per la parte di due diligence economico finanziaria. MBM Italia, invece, è stata assistita da UBS e da Gattai, Agostinelli, Minoli e Partners come advisor legale con un team guidato dall’Avv. Stefano Catenacci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ membro del Consiglio Direttivo di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.