Fiere B2B, il sottosegretario Scalfarotto: “Ripartire il prima possibile”

Le misure restrittive adottate per combattere la diffusione del contagio da Covid-19 hanno coinvolto, come è noto, anche le fiere. Le imprese hanno dovuto così rinunciare a un’occasione di incontro importante per lo sviluppo del proprio business, sia nei confronti dei clienti che nei rapporti B2B.

Un tema, questo, che il Governo ha iniziato ad affrontare attraverso degli incontri con gli enti fieristici. Nello specifico, il Sottosegretario agli Esteri Ivan Scalfarotto ha incontrato Donald Wich e Francesca Selva, rispettivamente Amministratore Delegato e VP Marketing & Events di Messe Frankfurt Italia (che organizza SPS Italia, la fiera dedicata all’automazione rinviata a settembre), oltre a Sandro Nocchi, direttore di Firenze Fiera e Anna Paola Concia, coordinatrice del Comitato Organizzatore di Fiera Didacta Italia.

“Le imprese italiane sono fortemente integrate nelle filiere del valore e i loro prodotti sono attrattivi sui mercati internazionali: poter tornare ad esporre negli eventi fieristici sarà un passo fondamentale per la ripartenza della nostra economia”, ha dichiarato Scalfarotto.

Garantire la sicurezza durante le fiere

Come è noto, le restrizioni sugli spostamenti hanno coinvolto anche il mondo degli eventi. In particolare, le grandi manifestazioni sono state sospese. Ma il contesto della fiera, sottolinea il Sottosegretario, è unico e diverso, perché in gran parte caratterizzato da eventi B2B, “destinati cioè non a un pubblico indistinto ma soltanto agli addetti ai lavori”. Secondo Scalfarotto “questo mette le fiere in condizione di predisporre agevolmente una serie di misure per poter programmare e scaglionare la partecipazione, assicurare il distanziamento delle persone e degli stand e distribuire a tutti i partecipanti – espositori e buyer – adeguati strumenti di protezione individuale”.

Misure e precauzioni a cui gli enti fieristici stanno già lavorando, in modo da poter garantire eventi in cui la sicurezza sia garantita in ogni aspetto.

Come ricorda in una nota Messe Frankfurt Italia, “il Gruppo adotterà ogni misura necessaria in modo che, superata l’emergenza sanitaria, le fiere potranno tornare ad essere luoghi sicuri e contribuire alla ripartenza, offrendo nuovo slancio alle aziende italiane e ai prodotti Made in Italy sui mercati internazionali”.

Durante l’incontro con gli organizzatori, il Sottosegretario agli Esteri si è preso l’impegno di evidenziare le richieste del settore all’interno della maggioranza di Governo, in modo da “garantirne la ripartenza nel tempo più breve possibile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Francesco Bruno

Giornalista professionista, laureato in Lettere all'Università Cattolica di Milano, dove ha completato gli studi con un master in giornalismo. Appassionato di sport e tecnologia, compie i primi passi presso AdnKronos e Mediaset. Oggi collabora con Dazn e Innovation Post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.