Da Siemens una soluzione integrata per minimizzare il rischio di infezione negli edifici

Siemens Smart Infrastructure ha annunciato il lancio di Siveillance Thermal Shield, una soluzione che consente la misurazione rapida della temperatura corporea delle persone che accedono a un edificio e trasferisce i risultati ottenuti integrandoli nei sistemi di video sorveglianza e controllo accessi aziendali.

Per misurare la temperatura corporea a distanza (fino a due metri), sono utilizzate termocamere che assicurano sicurezza al personale addetto. Se la termocamera identifica una temperatura più elevata della soglia definita, si effettua una seconda lettura tramite l’impiego di un termometro medico, per consentire una conferma definitiva della rilevazione.

Maggiori dettagli su Siveillance Thermal Shield

La soluzione Siemens integra termocamere di terze parti con la piattaforma Siveillance Video e con altri sistemi di sicurezza di Siemens. Ciò permette di trasferire senza soluzione di continuità le misure raccolte all’interno del flusso di lavoro dei sistemi di sicurezza aziendale.

Implementare la soluzione Siveillance Thermal Shield all’ingresso di uno stabilimento produttivo, per esempio, consente di controllare in modo facile e veloce la temperatura dei collaboratori, all’interno delle consuete procedure di controllo accessi. Questo aspetto è particolarmente funzionale nel settore alimentare dove l’epidemia da Covid-19 ha reso le attività di produzione ancora più sfidanti. Altri possibili casi d’uso sono gli ospedali e le frontiere nazionali.

“Siveillance Thermal Shield aumenta la sicurezza di tutti gli occupanti degli edifici e degli stabilimenti”, ha dichiarato Joachim Langenscheid, Solution and Service Portfolio Head Europe di Siemens Smart Infrastructure. “Offriamo consulenza alle aziende su come possano usare il Thermal Shield per le proprie applicazioni industriali specifiche al fine di ottimizzare sistemi e procedure di sicurezza, garantendo supporto anche nella fase di implementazione tecnica.”

Per assicurare i più elevati livelli di accuratezza, le termocamere misurano a distanza la temperatura corporea in un punto vicino agli occhi. Nel caso di un risultato positivo si attivano allarmi visivi e acustici. La temperatura è misurata per ogni persona individualmente, per assicurare risultati precisi e affidabili. Se una persona mostra una temperatura corporea superiore alla soglia stabilita e questa rilevazione è confermata da una seconda lettura ottenuta tramite termometro medico, si attivano automaticamente le procedure pianificate a livello aziendale.

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.