Lapp amplia la sua gamma di soluzioni Industrial Communication

Lapp, azienda specializzata nello sviluppo e produzione di soluzioni integrate nella tecnologia di connessione e cablaggio, potenzia il proprio portfolio Industrial Communication con nuove soluzioni pensate per diverse applicazioni e protocolli, con l’obiettivo di creare infrastrutture di comunicazione affidabili, stabili e sicure: un requisito divenuto ormai imprescindibile per evitare interruzioni di servizio e assicurare competitività alle aziende.

“Investire in tecnologie di comunicazione industriale significa poter cogliere integralmente le opportunità offerte dalla trasformazione digitale per rendere il sistema produttivo a prova di futuro”, dichiara Gaetano Grasso, Head of Product Management and Marketing di Lapp, che continua: “In tal senso, Lapp si posiziona in qualità di partner a sostegno delle imprese che desiderano progettare reti intelligenti per rispondere alla nuova complessità operativa. Dai cavi, ai connettori ai componenti attivi di rete: i clienti Lapp possono contare su un unico fornitore per soddisfare ogni esigenza di networking delle loro macchine e di fabbrica”.

Le nuove soluzioni di Lapp

Alle moderne infrastrutture, che sempre più devono essere efficienti e contenute nelle dimensioni, viene chiesto di essere in grado di interconnettere e far dialogare tra di loro un numero crescente di macchine ed impianti, sia per instradare e gestire efficacemente l’incremento di traffico sia per proteggere l’azienda e le sue strutture produttive dai crescenti attacchi hacker.

A tale scopo, Lapp ha recentemente arricchito di nuovi modelli la famiglia di switch Etherline Access per la trasmissione dati nelle reti Ethernet industriali. Si distinguono, in tal senso, gli switch PNF04T, PNF08T e PNF16T con 4, 8 o 16 porte, certificati a supportare la conformance class B di Profinet, che figurano tra i più compatti sul mercato e risultano particolarmente idonei ad essere inseriti in quadri elettrici decentralizzati.

La linea Etherline Access NF04T Nat/Firewall, combina invece la doppia funzionalità di Routing (Layer3) e Switching (Layer2), con firewall integrato al fine di rendere sicure le comunicazioni tra diverse reti IP aziendali. Oltre alla funzione nativa di Switch infatti, il Network Address Translation (NAT) consente a questi dispositivi di effettuare la mappatura statica 1:1 di un indirizzo IP interno della Lan ad un indirizzo IP esterno della Wan.

Diversi i benefici garantiti: da un lato, gli Oem possono produrre macchine aventi lo stesso indirizzo IP, senza dover configurare ad hoc la rete del cliente finale e, dall’altro, Nat 1:1 assicura un’ottimizzazione dei tempi e dei costi d’installazione, senza dover adattare gli indirizzi IP già utilizzati. In altre parole, la comunicazione può avvenire sia da rete Lan che rete Wan rendendo non necessari protocolli dedicati. Inoltre, la funzione di port forwarding permette il trasferimento dei dati (forwarding) da un dispositivo ad un altro tramite una specifica porta di comunicazione. Questa tecnica può essere usata per permettere ad un utente esterno sulla Wan di raggiungere un dispositivo con indirizzo IP privato all’interno di una Lan.

Completano l’ampliamento della gamma: gli switch managed Etherline Access M08T02SFP e M08T02GSFP, dotati di otto porte RJ45 10/100 Mbit/s e due porte SFP per il collegamento di cavi in fibra ottica e ideali ove richieste velocità di trasmissione elevate, fino a 1 Gbit/s, in presenza di lunghe distanze e gli unmanaged Etherline Access U04TP01T con 5 porte RJ45 10/100 Mbits/s. Di queste, le 4 porte Poe (Power over Ethernet), oltre al trasferimento dati, forniscono alimentazione ai dispositivi connessi.

Infine, tra le ultime novità del portfolio Industrial Communication di LAPP, spicca Etherline Servo DQ FD P Cat.5e, il cavo di feedback encoder per interfaccia Drive-Cliq di Siemens. Diversi i vantaggi che lo rendono particolarmente idoneo per ambienti industriali gravosi e catene portacavi: resistente ai raggi UV, agli oli e alle sostanze chimiche dispone, inoltre, di una schermatura in treccia di rame stagnato con un livello di copertura pari all’85%, per ridurre problematiche EMC. La struttura interna altamente flessibile e la guaina esterna in PUR consentono altresì la resistenza alle massime sollecitazioni meccaniche. Etherline Servo è dotato di tutte le approvazioni necessarie per l’utilizzo in macchine e impianti destinati al mercato Nord Americano.

“Al fine di pianificare, progettare e realizzare con successo reti di comunicazione, accanto a prodotti di elevata qualità è necessaria una conoscenza esaustiva nel campo dell’Industrial Communication”, commenta Gaetano Grasso. “In tal senso, oltre a fornire i componenti essenziali per le Smart Factory, garantiamo una consulenza tecnica specializzata grazie al Team di LAPPExpert, che rappresentano il vero valore aggiunto della nostra offerta”

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.