Sadas Group e Sei Sistemi si uniscono: nasce il polo operativo Alsiter

Roberto Altieri e Giuseppe Simonini

Allo scopo di creare un unico player per il mercato dell’automazione industriale, i due gruppi industriali Sadas Group e Sei Sistemi hanno annunciato la volontà di fondersi in un unico polo operativo che si chiamerà Alsiter – The automation mover. La fusione tra le due società avverrà durante la seconda metà del 2020.

La partnership di Sadas Group e Sei Sistemi

Dall’unione di Sei Sistemi e Sadas Group nascerà Alsiter – The automation mover, polo di riferimento per quanto riguarda la system integration nel mondo dell’automazione e dell’elettrificazione degli impianti industriali con profili di livello internazionale. La fusione tra le due società avverrà durante la seconda metà del 2020. Sadas è nata nel 2005 con l’obiettivo di mettere a disposizione competenze e know-how alle aziende del settore Tissue. Nel corso degli anni il mercato di riferimento dell’azienda si è ampliato, coprendo anche settori come food & beverage, energetico, chimico e manifatturiero. Con il passare del tempo, la società Sadas è riuscita ad ottenere riconoscimenti internazionali, ampliare i propri orizzonti, incrementare il portfolio clienti e gli ottimi risultati ottenuti hanno portato alla nascita di Sadas Group nel 2018.

Sei Sistemi invece è una holding con più di trent’anni di esperienza nel settore dell’elettronica e dell’automazione industriale. Oggi si occupa di realizzare impianti d’automazione per diverse aree di mercato, dalla lavorazione dei metalli a freddo e a caldo al mondo della carta, della plastica e della gomma, dai banchi prova motore ai centri di ricerca, dalle fonti rinnovabili alla trafilatura e produzione del filo metallico. Sei Sistemi annovera una vasta clientela in diversi settori industriali, riuscendo ad assicurare la propria presenza in Italia, Polonia, Regno Unito, Spagna, Stati Uniti d’America, Messico, Brasile, Sud Africa, Iran, India, Cina e Russia.

Gli obiettivi di Alsiter

La collaborazione tra Sadas Group e Sei Sistemi, iniziata nel 2016, ha portato le due aziende a decidere di fondersi per dare vita ad Alsiter – The automation mover. La nuova realtà ambisce a proporsi come unico player di riferimento sul territorio lucchese per l’automazione dei processi industriali nei settori cartario, mentre la sede di Imola si specializzerà nei settori metallurgico, gomma/plastica e delle energie alternative.

Con queste parole Giuseppe Simonini, CEO di Sadas srl, commenta la decisione di dare vita a questa nuova realtà: “Porteremo a Lucca, distretto di eccellenza del settore cartario, un grande player dell’automazione industriale, unendo le forze di Sadas Group e Sei Sistemi per dare vita ad una nuova realtà capace di rispondere alle esigenze di un mercato in continua evoluzione. La flessibilità e il know-how del processo di Sadas, uniti all’approccio tailor-made e alla grande esperienza di Sei Sistemi in tutti i settori industriali e manifatturieri, porteranno alla creazione di una realtà industriale dalle grandi potenzialità. Siamo pronti a metterci in gioco per raggiungere insieme nuovi obiettivi con un’unica finalità: soddisfare i bisogni dei clienti lavorando con passione e competenza”.

Roberto Altieri, CEO di Sei Sistemi, dichiara: “La fusione delle due società è il coronamento di un’intesa personale e di un lavoro portato avanti con determinazione da oltre quattro anni. Si tratta di un’operazione strategica che crediamo ci possa permettere di raggiungere una posizione di leadership sui più importanti mercati mondiali nell’ambito dell’automazione industriale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nicoletta Pisanu

Giornalista, collabora da anni con testate nazionali e locali. Laureata in Linguaggi dei Media e in Scienze sociali applicate all'Università Cattolica di Milano, è specializzata in cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.