Siemens Energy diventa una società indipendente, l’Assemblea ha approvato lo scorporo

For the first time, the set-up of the Extraordinary Shareholders’ Meeting of Siemens AG is completely virtual. The only item on the agenda is the spin-off of Siemens Energy.

Con il 99,36% dei voti favorevoli l’Assemblea Straordinaria degli azionisti di Siemens ha approvato la nascita della società indipendente Siemens Energy, scorporando così la divisione energetica dalla casa madre.

L’azienda tedesca, che con questo passo costituisce una società interamente focalizzata sul settore energetico, si concentrerà in futuro sulle industrie digitali, sulle infrastrutture intelligenti e sulla mobilità.

L’Assemblea, svoltasi in modalità telematica a causa delle norme anti Covid-19, aveva come unico punto all’ordine del giorno l’approvazione dell’accordo di scissione, e vi ha partecipato il 61,94% del capitale sociale con diritto di voto

“L’ampia approvazione degli azionisti di Siemens per lo spin-off di Siemens Energy conferma il percorso strategico del consiglio direttivo per garantire un futuro a lungo termine”, ha dichiarato Joe Kaeser, Presidente e CEO (dal 2013) di Siemens. “Lo spin-off ci permette di costruire due società focalizzate, che saranno entrambe attori forti nei rispettivi settori. L’aumento sostanziale del prezzo delle azioni di Siemens Healthineers (la divisione dedicata alla tecnologia medicale, ndr) dalla sua offerta pubblica iniziale è un esempio gratificante di come il focus aggiunge valore. Non vedo l’ora di vedere il futuro di successo delle aziende Siemens”.

Siemens guiderà ora gli ulteriori preparativi per la quotazione in borsa di Siemens Energy, prevista per il 28 settembre 2020. Il prospetto informativo sui titoli sarà pubblicato circa due settimane prima della quotazione.

“Il Consiglio di Amministrazione e il Consiglio di Sorveglianza di Siemens hanno convenuto in anticipo che lo spin-off può liberare tutto il potenziale dell’azienda”, ha dichiarato Jim Hagemann Snabe, Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Siemens. “L’approvazione da parte degli azionisti conferma il nostro punto di vista e pone le basi per l’assetto ottimale delle due future società Siemens”.

La divisione Siemens Energy opera già oggi a livello globale lungo l’intera catena del valore energetico, compreso il settore dei servizi. Al 31 marzo 2020 l’azienda impiega circa 91.000 dipendenti in tutto il mondo. Tra i suoi prodotti vi sono turbine a gas, turbine a vapore, generatori, trasformatori e compressori. Guardando al settore delle turbine eoliche, Siemens Energy partecipa con il 67% in Siemens Gamesa Renewable Energy, rendendo il gruppo tra i più rilevanti nel mercato delle energie rinnovabili. Secondo il bilancio combinato di Siemens Energy AG al 30 settembre 2019, Siemens Energy ha generato un fatturato di circa 29 miliardi di euro nell’anno fiscale 2019.

Francesco Bruno

Giornalista professionista, laureato in Lettere all'Università Cattolica di Milano, dove ha completato gli studi con un master in giornalismo. Appassionato di sport e tecnologia, compie i primi passi presso AdnKronos e Mediaset. Oggi collabora con Dazn e Innovation Post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.