Formula E, da ABB le colonnine di ricarica innovative per le nuove vetture Gen3

La partnership di ABB con il Campionato del Mondo di Formula E si allarga: l’azienda, oltre ad essere il title sponsor del campionato, fornirà le colonnine di ricarica per le vetture di prossima generazione (Gen3) della competizione di automobilismo dedicata alle vetture interamente elettriche.

L’accordo è stato presentato dal Presidente di ABB Tarak Mehta, la responsabile Partnership di ABB Formula E, Daniela Lužanin, il Fondatore e Presidente della Formula E, Alejandro Agag e l’Amministratore Delegato di Formula E, Jamie Reigle.

A partire dalla nona stagione del campionato (2022-2023) gareggeranno le vetture Gen3, più leggere, più veloci e più efficienti dal punto di vista energetico. Le vetture saranno ricaricate attraverso una soluzione innovativa e sicura sui cui requisiti e specifiche stanno lavorando i team di ABB Electrification: le unità di ricarica portatili potranno caricare due vetture contemporaneamente.

“Il Campionato FIA di Formula è più di una gara, è il nostro banco di prova per le tecnologie innovative di elettromobilità, che guida lo sviluppo della linea di produzione di veicoli elettrici e, in ultima analisi, contribuisce a rendere l’ambiente più pulito per tutti”, ha detto Tarak Mehta, Presidente di ABB. “Siamo molto orgogliosi di essere associati alla Formula E e la decisione della FIA di elevare la serie di gare allo status di Campionato del Mondo nella Stagione 7 aumenta il crescente impatto della Formula E”.

Questi caricabatterie per le Gen3 saranno adattati in modo personalizzato per soddisfare le particolari esigenze dell’ambiente di gara. ABB ha già installato oltre 14.000 caricabatterie veloci in corrente continua in più di 80 Paesi di tutto il mondo.

“Da quando ABB è entrata a far parte della FIA come partner per il Campionato FIA di Formula E, a partire dalla quarta stagione, ha lavorato a stretto contatto con noi per sviluppare la serie come terreno di prova per lo sviluppo di tecnologie da gara a strada che promuovono il nostro obiettivo fondamentale di accelerare l’adozione di veicoli elettrici per contrastare il cambiamento climatico”, ha dichiarato Alejandro Agag, Fondatore e Presidente di Formula E. “Non vediamo l’ora di mostrare cosa possiamo realizzare insieme attraverso il nostro partner a lungo termine”.

La veloce espansione del Campionato FIA di Formula E, con la tecnologia innovativa che ne è alla base, è la chiave del successo di questa forma sostenibile di sport motoristico, che tornerà per sei gare all’aeroporto di Tempelhof, Berlino, a partire dal 5 agosto.

Oggi è stato anche lanciato il nuovo sito di ABB sulla Formula E, su cui si può trovare una serie di contenuti che evidenziano come il coinvolgimento di ABB nel Campionato FIA di Formula E contribuisca a far progredire la mobilità elettrica e ad aprire la strada ad un futuro migliore e più sostenibile.

Francesco Bruno

Giornalista professionista, laureato in Lettere all'Università Cattolica di Milano, dove ha completato gli studi con un master in giornalismo. Appassionato di sport e tecnologia, compie i primi passi presso AdnKronos e Mediaset. Oggi collabora con Dazn e Innovation Post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.