Formazione e cultura d’impresa, Spada (Assolombarda): “I giovani sono la risorsa da cui dobbiamo ripartire”

La cultura di impresa come strumento per la ripartenza, che non può prescindere dal contributo dei giovani: è questo il tema al centro della XIX Settimana della Cultura d’Impresa, promossa da Museimpresa (Associazione Italiana Archivi e Musei d’Impresa) e Assolombarda, in collaborazione con Confindustria.

L’evento, in programma dal 5 al 20 novembre, prevede un ricco palinsesto di eventi in modalità digitale, che comprende tour e mostre virtuali, convegni in diretta streaming e visite guidate.

Spada: “Puntare sui giovani per affrontare le sfide del futuro”

Un’edizione che si concentrerà in particolar modo sul capitale umano e sulla formazione necessaria per avvicinare sempre più giovani alle imprese. Sono proprio loro, secondo il Presidente di Assolombarda Alessandro Spada, la risorsa su cui si deve puntare per affrontare le sfide future, “a cominciare dalle priorità che indica l’Unione Europea: ammortizzatori sociali, green economy, infrastrutture digitali e fisiche, formazione, sanità per costruire uno sviluppo sostenibile con lo sguardo rivolto alla ‘Next Generation’”.

“Raccontare la cultura d’impresa significa valorizzare i principi che, da sempre, ispirano la nostra industria. Quel fare impresa che è resilienza, innovazione, creatività, inclusione sociale, attitudine al cambiamento e al costruire. Valori che già tante volte in passato sono stati determinanti per superare i momenti più difficili e che, oggi, sono elementi essenziali per fare delle imprese quel motore di cambiamento positivo indispensabile per affrontare le sfide che abbiamo davanti”, commenta Spada.

Valori che Assolombarda e Museimpresa hanno scelto di celebrare in progetto rivolto proprio ai giovani, dal titolo “Nel tempo di una storia”, a cura di Simone Bramante, fotografo noto su Instagram con lo pseudonimo di Brahmino. Attraverso 96 minuti di video e 192 scatti d’autore, Bramante “aprirà” le porte dei musei e degli archivi d’impresa (al momento chiusi al pubblico per le restrizioni imposte dalla pandemia) sparsi sul territorio italiano, per coinvolgere i follower in un progetto di “cultura partecipata” a favore di un’esperienza visiva sul digitale che superi il concetto di destinazione fisica.

Argomenti che Assolombarda approfondisce attraverso la sua webmagazine “Genio e Impresa” con una serie di contenuti (interviste, podcast e illustrazioni) realizzati con il contributo di accademici, ricercatori, imprenditori ed esponenti del settore artistico, duramente colpito dalla pandemia.

Una serie di webinar per promuovere il legame tra formazione e impresa

Tra le iniziative in programma per la Settimana della Cultura d’Impresa anche una serie di webinar incentrati sul legame tra imprese e formazione e sulle competenze necessarie per la competitività del nostro sistema economico.

Le lezioni, completamente gratuite, si concluderanno a gennaio 2021, coinvolgendo oltre un centinaio di scuole da tutta Italia, con lo scopo di sviluppare, nei giovani, quelle soft skill che saranno sempre più richieste ai lavoratori del futuro, come competenze critico-riflessive e metodi di analisi e di sintesi delle informazioni.

ITWin2020, un premio per i migliori brevetti al femminile

Nell’ottica di creare un sistema economico più sostenibile, Assolombarda si impegna ad avvicinare più donne alle discipline STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica) e a tutti quei settori dove la loro partecipazione è ancora marginale.

In quest’ottica si inquadra il premio ITWin 2020, organizzato dall’Associazione italiana Donne inventrici e innovatrici, in collaborazione con Assolombarda e Steamiamoci, che il 18 novembre premierà i migliori brevetti al femminile, in tutti i campi scientifici, ingegneristici, tecnici e tecnologici, con particolare riferimento a Salute e Life Sciences, ICT, Energia, Ambiente, ma anche Arte e Artigianato, Moda, Design, Formazione.

La Settimana della Cultura d’Impresa si concluderà il 20 novembre con il PMI day, che vedrà protagoniste 4 aziende del territorio (Chemical Road Master di Milano, Carpanelli di Monza e Brianza, Polenghi Group di Lodi, ICS di Pavia), che si rivolgeranno ai giovani delle scuole superiori per avvicinarli ai valori della cultura d’impresa.

Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.