Da Stratus e Rockwell un pacchetto per portare il controllo di processo su tecnologia Edge

Stratus Technologies ha annunciato la disponibilità di “Solution in a Box”, una soluzione su edge per il controllo di processi industriali che coinvolgono fino a 2.000 I/O. La soluzione esegue il software Rockwell Automation PlantPAx 5.0 su Stratus ztC Edge, con prestazioni testate, caratterizzate e convalidate da Stratus e Rockwell Automation, per garantire un’implementazione rapida e affidabile da parte dei team operativi e degli integratori di sistemi utilizzando un unico dispositivo Edge Computing di livello industriale montato su pannello.

“Che si tratti di controllo nella gestione di acqua e acque reflue, costruttori di macchine che innovano per i loro clienti o gestione di risorse remote nel settore petrolifero e del gas, non esiste un approccio unico per raggiungere l’eccellenza operativa. Le aziende richiedono dati a livello di impianto e soluzioni di controllo con elevata disponibilità in grado sia di aumentare che di diminuire in base al caso d’uso e alla posizione, pur essendo convenienti e facili da implementare”, ha affermato Dave Rapini, Business Manager per PlantPAx presso Rockwell Automation.

La capacità di portare le applicazioni mission-critical dove sono più necessarie tramite l’Edge Computing permette scalabilità e acquisizione dei dati in tempo reale e, dunque, eccellenza operativa. La piattaforma semplice, protetta e automatizzata di Stratus con tolleranza agli errori e funzionamento zero-touch sta alimentando la disaggregazione di grandi architetture di processo, tradizionalmente implementate a livello 3 e 4 del modello Purdue. L’architettura combinata di Stratus e Rockwell Automation “Solution in a Box” offre un approccio flessibile per scalare le capacità dell’Industria 4.0 in una gamma di ambienti come prima non era possibile fare.

La soluzione PlantPAx 5.0 + ztC Edge

PlantPAx è un sistema di controllo distribuito (DCS) che utilizza una piattaforma di automazione comune per integrare perfettamente sia il controllo di processo che quello discreto, nonché le informazioni a livello di impianto. La versione 5.0 migliora la disponibilità delle risorse di sistema che promuovono la conformità nei settori regolamentati e consente l’analisi a tutti i livelli dell’azienda. Flussi di lavoro intuitivi e l’uso di standard di sicurezza informatica leader del settore aiutano i team a progettare, implementare e supportare un’infrastruttura DCS per arrivare più velocemente sul mercato per migliorare le prestazioni e la redditività.

ztC Edge è una piattaforma di Edge Computing di livello industriale che offre ridondanza integrata per eliminare i tempi di inattività non pianificati e soddisfa i requisiti di Classe 1 Divisione 2 per operare in ambienti pericolosi. Pur soddisfacendo i requisiti di sicurezza e prestazioni IT standard, ztC Edge è semplice da implementare, protetto da interruzioni e minacce e funziona in modo autonomo. La piattaforma Edge Computing zero-touch può essere installata rapidamente in una singola posizione o in più posizioni senza la necessità di competenze specialistiche o supporto IT.

Craig Resnick, Vice President, ARC Advisory Group, ha dichiarato: “Le aziende sono sempre più alla ricerca di soluzioni edge scalabili che si adattino facilmente alle loro risorse esistenti e all’infrastruttura OT e le aiutino a ottenere la flessibilità, la visibilità in tempo reale, l’eccellenza operativa e la resilienza operativa necessarie per sostenere le loro attività in un mondo dove spesso l’unica certezza è l’incertezza. ”
“Dal punto di vista dell’implementazione, l’architettura di controllo del processo ‘Solution in a Box’ di Stratus e Rockwell Automation non solo risponde alle richieste del mercato per i settori, come quello alimentare, farmaceutico e delle scienze della vita, ma lo fa anche in modalità plug-n-play, la più adatta a distributori e partner di canale “, ha continuato Resnick.

Frank Hill, Director Rockwell Partnership presso Stratus, ha dichiarato: “La ridondanza di ztC Edge a livello di elaborazione abbinata alla ridondanza DCS PlantPAx a livello di controllo è una combinazione formidabile per la prevenzione dei tempi di inattività per applicazioni mission-critical. Collaborando con Rockwell Automation per caratterizzare questa soluzione congiunta, stiamo offrendo un enorme balzo in avanti per le operazioni e gli integratori “.

Frank Hill ha aggiunto: “Con il design di livello industriale di ztC Edge, i team possono ora installare l’Edge Computing ridondante e virtualizzato sulla guida DIN nello stesso cabinet dei controller DCS PlantPAx, anche in ambienti difficili. Inoltre, la virtualizzazione integrata di ztC Edge consente agli utenti di integrare più soluzioni – applicazioni PlantPAx e ThinManager di Rockwell che in precedenza richiedevano più computer – in un’unica piattaforma che offre enormi risparmi per ingegneria, operazioni e manutenzione “.

Dettagli di architettura

L’architettura Solution-in-a-Box include:

  • Immagine consolidata PASS di Rockwell Automation
  • PASS (Process Automation System Server) – FactoryTalk View
  • FactoryTalk AssetCentre
  • FactoryTalk Historian
  • FactoryTalk VantagePoint
  • Rockwell Automation Application Server -OWS: server desktop remoto (RDS) ThinManager per accesso remoto, mobile e tablet
  • Stratus ztC Edge 110i (sistema singolo con opzione ridondante) – testato in modalità fault tolerant e alta disponibilità

La soluzione supporta ambienti fino a:

  • Fino a 2.000 punti I/O
  • Fino a 5 controller Logix ridondanti
  • Fino a 10 client
  • Fino a 5.000 tag storici

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.