Consorzio Profibus e Profinet Italia, Santandrea confermato alla presidenza

Nel corso dell’Assemblea Ordinaria dei soci, il Consorzio Profibus e Profinet Italia ha provveduto al rinnovo delle principali cariche sociali per i prossimi tre anni.

Alla presidenza è stato confermato Giorgio Santandrea (Siemens). Conferme anche per il vicepresidente Alberto Sibono (GFCC) e per i consiglieri Paolo Sartori (Jampel), Alberto Poli (Wago), Pierfederico Cancarini (CSMT), Claudio Sonzogni (Harting) e Massimo Moscuzza (Biffi).

Nuovo vicepresidente è Fabio Fumagalli (Hilscher), mentre Andrea Villa (Auma Italiana) è il tesoriere e Giuliano Collodel (Turck Banner) il segretario dell’associazione.

Nato nel 1994, il Consorzio PI, omologo italiano della PNO tedesca, ha l’obiettivo di promuovere la comunicazione industriale attraverso l’utilizzo delle tre tecnologie – Profibus, Profinet e Io-Link – e offrire supporto tecnico agli sviluppatori di strumenti e sistemi nel settore dell’automazione. Ad oggi, il Consorzio PI ha raggiunto la quota di 69 realtà associate e 3 Centri di Competenza aderenti: GFCC – Genoa Fieldbus Competence Centre, CSMT Gestione e Duplomatic MS.

“Il 2020 è stato un anno particolarmente complesso per il Consorzio PI soprattutto perché abituati a svolgere attività promozionali in presenza”, ha dichiarato il presidente confermato Santandrea. “Abbiamo, tuttavia, superato questo ostacolo grazie alla possibilità che ci è stata data di sperimentare nuove ed alternative forme di comunicazione che ci hanno garantito sia il raggiungimento degli obiettivi prefissati sia la soddisfazione condivisa dei nostri soci. Il bilancio si è concluso positivamente e abbiamo avuto anche l’inserimento di nuovi soci all’inizio di questo anno”.

Il Consorzio ha voluto anche ringraziare Raffaele Esposito che – per 12 anni – è stato vicepresidente condividendo visione, spirito di squadra e supporto a quanto fatto nel Consorzio PI nel corso degli anni.

In occasione dell’Assemblea annuale sono state presentate anche le due nuove società consorziate:

  • Seneca che, con la sua presenza da oltre 30 anni nel settore dell’automazione industriale, ha raggiunto una posizione preminente nel mercato italiano della strumentazione elettronica facendo dell’innovazione, dell’affidabilità e del supporto qualificato i propri punti di forza. Le linee di prodotto realizzate dall’azienda padovana rispettano gli standard tecnologici più diffusi. Grazie alla sinergia di due business unit (Interfacce per l’Automazione, Impianti&Servizi) organizzate secondo criteri di qualità, Seneca propone un’offerta completa di soluzioni di automazione: dal singolo componente, all’impianto chiavi in mano, per ogni esigenza;
  • Pizzato Elettrica, una delle principali realtà europee costruttrici di interruttori di posizione, microinterruttori, dispositivi di sicurezza, moduli di sicurezza, interruttori a pedale, dispositivi di comando e segnalazione, dispositivi per ascensori. Qualità, innovazione e sviluppo costante sono i principi cardine del lavoro svolto dall’azienda. Tutti i prodotti Pizzato Elettrica vengono interamente progettati, testati e realizzati negli stabilimenti dell’azienda a Marostica, in provincia di Vicenza. L’azienda offre ai propri clienti una gamma di prodotti completa e soluzioni tecnologicamente avanzate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.