Sostenibilità e digitalizzazione, gli incontri dei giovani imprenditori di Confindustria Campania e Umbria

Transizione ecologica e digitale, innovazione, internazionalizzazione, turismo e investimenti nel sud Italia: questi sono gli argomenti che verranno affrontati nel GiTalk, l’iniziativa organizzata da GI (giovani imprenditori) Confindustria Campania e Umbria.

L’iniziativa prevede una serie di incontri tematici dove giovani imprenditori discuteranno di alcuni temi chiave per la crescita del Paese.

“Per stimolare la discussione sulle principali questioni che l’Italia dovrà affrontare in questo delicato momento storico, abbiamo deciso di avviare tavole rotonde con esperti di settore e giovani imprenditori di tutte le regioni” afferma il Presidente dei GI della Campania.


Il primo incontro è in programma per martedì 16 marzo alle ore 16:00, dove si discuterà di sostenibilità, tema sempre più integrato nella governance e nell’engagement aziendali e nelle forme di comunicazione con i vari stakeholder.

“La sostenibilità sarà un driver chiave di trasformazione del futuro, fondamentale sia per la competitività e la redditività aziendale, sia per la trasformazione della società nel suo complesso”, commenta Cinzia Tardioli Presidente GI Confindustria Umbria.

Le tavole rotonde si svolgeranno esclusivamente in modalità online, attraverso la piattaforma di eventi virtuali interattivi, ExpoForum.it. I partecipanti “sederanno” nella sala plenaria e potranno interagire nella sessione del Question Time, come spiega il suo sviluppatore, l’imprenditore Armando Carcaterra.

“La pandemia che ha caratterizzato tutto il 2020, ha comportato cambiamenti epocali nell’economia, generando crisi ma anche grandi opportunità per alcuni settori” afferma.

Il Vice Presidente di GI Confindustria Campania, Daniele Guerriero, aprirà i lavori discutendo con i giovani imprenditori delle strategie adottate per fronteggiare la crisi sanitaria e finanziaria provocata dal Covid-19. A seguire ci sarà la tavola rotonda sulla sostenibilità moderata da Marco Gambardella, Presidente GI Confindustria Salerno.

“Siamo orgogliosi di questa sinergia con i colleghi GI dell’Umbria. Le nostre due regioni hanno un grande patrimonio ambientale e creatività. Possiamo, pertanto, ideare e realizzare programmi di sviluppo sostenibile che realizzino una vera economia circolare capace di generare profitti ed occupazione”, commenta Guerriero.

Nel corso dell’evento verrà, inoltre, presentato uno studio realizzato da EY Italy “Seize the change: futuri sostenibili”, che ha raccolto dati e informazioni sulle strategie in tema di sostenibilità adottate dalle aziende e che sarà un punto di partenza per discutere delle opportunità che le aziende possono cogliere dalla trasformazione sostenibile.

Si discuterà anche di sostenibilità energetica e in particolare di idrogeno verde, con gli interventi di Sara Manca, Responsabile Business Development Hydrogen di Enel Green Power, e di Massimo Beccarello (responsabile del coordinamento Confindustria in materia di Energia e Ambiente), che parlerà del piano di azione di Confindustria sull’idrogeno.

La partecipazione agli eventi è gratuita, ma è necessario effettuare la registrazione sul sito gitalk.expoforum.it attraverso cui si potranno ricevere aggiornamenti su tutti i temi che di volta in volta si affronteranno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.