Movitrac Advanced, l’inverter di Sew-Eurodrive che promette flessibilità e semplicità di configurazione

Si chiama Movitrac Advanced la soluzione firmata Sew-Eurodrive che punta su compattezza, flessibilità e semplicità di implementazione di sistemi di controllo per semplificare e ottimizzare i processi produttivi. Un inverter tuttofare pensato per applicazioni di intralogistica e movimentazione – come nastri trasportatori, elevatori e pallettizzatori – adatto a tutti i settori, in particolar modo dall’automotive al food & beverage, fino al trasporto di merci e alla produzione di materiale da costruzione e vetro.

Gli elementi distintivi di Movitrac Advanced

Ideale per controllare e monitorare motori AC sincroni e asincroni, con o senza encoder (a media/bassa accuratezza), motori con tecnologia LSPM e motori lineari, l’unità Movitrac Advanced può essere impiegata in numerose aree di applicazione, grazie a un considerevole range di potenza – da 0,25 a 315 kW – e a una capacità di sovraccarico del 150%.

Un’adattabilità potenziata a sua volta dalla flessibilità dell’interfaccia di comunicazione integrata, che consente il collegamento dell’inverter a sistemi di controllo di uso comune. Diverse le tecnologie di collegamento possibili grazie alla molteplicità delle linee offerte: Profinet, EtherNet/IPTM, EtherCat / SBusPlus, Modus TCP, EtherCat/CiA402 o Powerlink/CiA402.

Inoltre, il dispositivo Movitrac Advanced può essere combinato alla piattaforma di automazione modulare Movi-C e all’interfaccia digitale Movilink DDI con cavo singolo. Proprio grazie al cavo coassiale avviene la digitalizzazione della componente elettronico-meccanica, semplificando così l’impiantistica dei sistemi produttivi e la trasmissione dei dati di esercizio, freno e diagnostica al motore.

Interessanti, infine, anche le potenzialità di Movitrac Advanced nell’implementazione della sicurezza funzionale tramite la funzione di sicurezza integrata STO (Safe Torqhe Off) PL d, che consente l’immediata interruzione di alimentazione alle componenti coinvolte nell’azionamento di macchinari e impianti.

I principali vantaggi

L’inverter compatto protagonista della gamma di Sew-Eurodrive promette benefici in termini di rapidità di parametrizzazione, semplicità di utilizzo, adattabilità degli strumenti e flessibilità funzionale.

Targhetta elettronica e impiego di moduli software preconfigurati Movikit – nati per implementare funzioni di base, quali la modulazione della velocità, il posizionamento e il controllo del movimento – permettono un considerevole risparmio nelle tempistiche di engineering e produzione.

Ulteriore vantaggio sta nella semplicità di manutenzione dell’inverter Movitrac Advanced: la sostituzione del dispositivo può essere eseguita in modo semplice, senza l’uso di un PC, grazie al modulo di memoria estraibile in cui sono salvati tutti i dati del dispositivo. Infatti, qualora sia necessario sostituire l’inverter, basterà estrarre la scheda rimovibile e inserirla nel nuovo dispositivo. Il modulo di memoria permette, quindi, la parametrizzazione dell’inverter, fungendo da vera e propria carta d’identità elettronica del motore dell’impianto.

Inoltre, il tuttofare di casa Sew-Eurodrive offre diverse opzioni grazie alla sua adattabilità nel collegamento a sistemi di controllo di uso comune e alla possibilità di utilizzare numerosi protocolli fieldbus.

Infine, da sottolineare la flessibilità del dispositivo nella configurabilità della funzione “sicurezza”: Movitrac Advanced è, infatti, configurabile dalla funzione di sicurezza integrata STO, a funzioni di livello superiore, il tutto per rispondere efficacemente alle esigenze avanzate da clienti di ogni settore, con background aziendali differenti.

L’inverter Movitrac Advanced è un’unità perfettamente integrabile alla piattaforma di automazione modulare e connessa Movi-C. La soluzione all-in-one sviluppata da Sew-Eurodrive nata per soddisfare tutte le esigenze di automazione avanzate nei processi produttivi: dall’intuitivo e semplice software di pianificazione ed engineering alle più avanzate operazioni di funzionamento e fino alla diagnostica, la piattaforma sistema Movi-C è in grado di gestire l’insieme di tutte le componenti integrabili in situazioni che implicano concetti di automazione, topologie di bus di campo e precisi standard di rete.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.