Ixon riceve la certificazione Industria 4.0 Ready in conformità con la Transizione 4.0

Ixon, fornitore di servizi remoti e soluzioni IIoT per macchine e impianti industriali, ha ricevuto la certificazione di Bureau Veritas per il suo prodotto Ixon Cloud. La certificazione attesta il rispetto dei requisiti necessari per accedere ai crediti d’imposta per i beni strumentali dell’Industria 4.0 previsti dalla legge di bilancio.

L’Industria 4.0 sta diventando sempre più comune, spingendo sempre più aziende in tutto il mondo ad utilizzare le ultime tecnologie per trarne un vantaggio competitivo. Tuttavia, i costi di implementazione di queste nuove tecnologie sono ancora un ostacolo per molti. Per supportare le aziende italiane nell’adozione di tali modifiche, il governo italiano ha ideato una normativa denominata Transizione 4.0. Questa normativa concede vantaggi fiscali intesi a fornire stabilità e certezza quando si investe nelle tecnologie dell’Industria 4.0.

Questo è in linea con la missione di Ixon di supportare gli Oem con l’implementazione dell’Industria 4.0 ed in particolare dell’IIoT. Il certificato Industria 4.0 Ready attesta che Ixon è al fianco delle aziende italiane, supportandole in ogni fase del loro percorso.

“L’Italia è uno dei maggiori player mondiali nella costruzione di macchine. La normativa Transizione 4.0 è un eccellente esempio di supporto governativo che aiuta ulteriormente le aziende Italiane a competere nel mercato. Siamo molto lieti di ricevere la certificazione Industria 4.0 Ready, è la convalida che i prodotti ed i servizi Ixon sono una soluzione plug-and-play, che crea un vero valore aggiunto e rende ogni macchina industriale pronta per l’IoT”, dichiara Willem Hofmans, Ceo of Ixon.

Bureau Veritas, uno dei principali organismi di certificazione in Europa, ha condotto un’indagine approfondita sui prodotti e servizi Ixon. Sono stati effettuati controlli e test secondo le specifiche redatte da Bureau Veritas Italia S.p.A., fornendo un report delle verifiche effettuate su Ixon Cloud. Questo report mostra che Ixon Cloud fornisce gli strumenti e le funzionalità per l’interconnessione e l’integrazione di macchine ed impianti industriali nel contesto dell’Industria 4.0. Ha esaminato e certificato la predisposizione dei beni strumentali materiali e/o immateriali a tutti i requisiti previsti dalla Legge di Bilancio per poter usufruire delle agevolazioni fiscali.

“Abbiamo concluso che, sulla base dei test e dei risultati, la piattaforma Ixon Cloud è predisposta per soddisfare i requisiti necessari ai fini dell’ottenimento dello sgravio fiscale”, commenta Antonio Dambrosio di Bureau Veritas.

La certificazione Industria 4.0 Ready di Ixon è un passo importante verso la sua implementazione nel settore manifatturiero Italiano. Ora le aziende sono in grado di ottenere un vantaggio che consente loro di investire in nuove tecnologie ed aggiornare gli impianti esistenti. In questa percorso Ixon è al fianco dell’azienda, permettendo di ottimizzare la produttività e flessibilità della macchina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.