Rollon amplia la gamma Seventh Axis introducendo modelli dedicati a robotica lightweight e collaborativa

Ampliare le possibilità d’automazione, rendere più efficienti le soluzioni di traslazione dei robot per coprire maggiore area operativa, ottimizzando al contempo l’impiego di risorse e il consumo di layout. Questi gli obiettivi alla base dell’ampliamento della gamma Seventh Axis offerta da Rollon.

Un ampliamento che ha seguito due precise direttrici: verso un dimensionamento ridotto, in modo da abbracciare anche la robotica lightweight e collaborativa; verso un’ottimizzazione della gamma dedicata ai robot di maggior taglia, che riduce ingombri e pesi con conseguenti vantaggi in termini di costo applicativo.

“L’obiettivo è sostenere ogni robot nelle sue massime performance con il corretto dimensionamento degli assi – spiega Roberto Toniolo, Chief Marketing Officer. – Da un lato vi era l’esigenza di dimensionare proporzionalmente gli assi per movimentare la robotica di piccole dimensioni, collaborativa e non. Dall’altro quella di ottimizzare l’offerta dedicata ai robot di taglia maggiore. Oggi è possibile selezionare l’asse più confacente semplicemente sulla base del modello di robot che si intende implementare. Con questo ampliamento possiamo infatti offrire soluzioni di movimentazione per la maggior parte dei robot in commercio”.

La gamma dei Seventh Axis Rollon consta ora di 11 modelli in grado di soddisfare, per caratteristiche costruttive e funzionali, i requisiti applicativi di ogni processo produttivo: dal packaging alla logistica, dalle linee di stoccaggio nell’alimentare all’automazione industriale nel suo complesso.

Gli assi pensati per il mondo della robotica “leggera” sono 5 e sono stati progettati per offrire soluzioni vantaggiose anche ai progettisti più esigenti. Da un lato è stato introdotto l’azionamento a cinghia con pulegge a gioco zero, che garantiscono elevata ripetibilità di posizionamento anche con dinamiche elevate. L’azionamento a cinghia permette inoltre una movimentazione silenziosa, fluida e riduce al minimo la necessità di lubrificazione.

Sul fronte della movimentazione dei robot di taglia più grande, Rollon ha optato per introdurre 2 nuovi modelli con azionamento a pignone e cremagliera. Questo tipo di movimentazione garantisce la possibilità di realizzare corse potenzialmente infinite giuntando gli assi.

La nuova gamma di assi Rollon include numerosi accessori e la possibilità di configurazioni personalizzate come sistemi di fine corsa, piastra di connessione rapida per il robot, riduttore, piedini regolabili, catena portacavi in due versioni, porta sensori, camme.

Il servizio di assistenza Rollon, vero valore aggiunto dell’offerta tecnologica, offre accompagnamento in ogni fase: dal supporto tecnico specializzato nello sviluppo dell’applicazione in fase progettuale, fino alla prima installazione e formazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.