Online Italia Domani, il portale del Governo dedicato al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

È online Italia Domani, il portale dedicato al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Un sito per illustrare i contenuti del Piano e raccontare il suo percorso di attuazione, attraverso schede dedicate al monitoraggio degli investimenti e delle riforme, con notizie in continuo aggiornamento sullo sviluppo degli interventi previsti.

Il sito consente di consultare lo stato di avanzamento di ogni investimento e le spese sostenute. In questo modo, tutti i cittadini potranno controllare e monitorare le informazioni relative alla realizzazione del PNRR.

Accedendo alla sezione “Priorità Trasversali”, è possibile navigare fra le principali misure che hanno un impatto positivo sui giovani, sulla parità di genere e sulla riduzione dei divari territoriali. La sezione “Missioni”, in cambio, illustra i principali interventi contenuti in Italia Domani, suddivisi nelle 6 Missioni di cui si compone il Piano.

Nella sezione “Risorse” è consultabile un prospetto delle risorse finanziarie disponibili per ogni Missione, con l’indicazione delle risorse aggiuntive stanziate all’interno del Fondo Complementare. Inoltre, la pagina mostra come verranno divise le risorse tra le missioni e i temi trasversali contenuti nel PNRR, oltre ai benefici economici attesi.

È presente anche una sezione dedicata alle riforme necessarie per attuare gli interventi previsti dal Piano, divise per tipologia: riforme orizzontali, che sono trasversali a tutte le missioni del Piano (come Giustizia e Pubblica Amministrazione), le riforme abilitanti (così chiamate in quanto sono interventi funzionali a garantire l’attuazione del Piano e a migliorare la competitività) e le riforme settoriali, innovazioni normative per introdurre regimi regolatori e procedurali più efficienti nei rispettivi ambiti. La sezione mostra inoltre gli obiettivi che si intende raggiungere con queste riforme e i tempi di attuazione previsti.

Alla sezione “Investimenti” sarà possibile consultare facilmente gli oltre 150 progetti di investimento contenuti nel Piano, monitorando lo stato di avanzamento di ogni misura, i benefici per i cittadini, le attività e le scadenze previste e l’importo stabilito per ciascun anno. Grazie a un semplice sistema di filtri, è possibile ricercare gli investimenti e visualizzare quelli a cui si è più interessati.

Dal portale, inoltre, è possibile scaricare il testo integrale del Piano, insieme ad altri documenti di approfondimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.