Intelligenza artificiale per l’Asset Performance Management: la soluzione Genix APM di ABB

Con il lancio di ABB Ability Genix Asset Performance Management Suite ABB introduce la nuova generazione di soluzioni basate sull’AI per la manutenzione predittiva , l’affidabilità degli asset e la comprensione dell’integrità alle industrie di processo e di servizio.

Genix APM è un’applicazione di livello enterprise che serve appunto a monitorare gli asset, suggerire azioni di manutenzione, migliorare l’utilizzo degli asset e supportare l’analisi del ciclo di vita e la pianificazione del capitale.

La soluzione, sviluppata sulla base della ABB Ability Genix Industrial Analytics and AI Suite, fornisce informazioni utili su tutti gli aspetti delle prestazioni degli asset, consentendo agli utilizzatori di ridurre i tempi di fermo macchina fino al 50%.

ABB Ability Genix è una suite modulare che integra i dati dell’IT e dell’OT in modo contestualizzato, applicando capacità avanzate di AI industriale per ottimizzare le operation. È dedicata alle industrie di processo, alle utility e alle aziende nel settore dei trasporti.

La suite Genix APM rende più semplice aggiungere funzioni di monitoraggio delle condizioni degli asset alle tecnologie operative (OT) esistenti, consente la prioritizzazione delle attività di manutenzione sulla base di previsioni formulate dall’AI e fornisce una panoramica completa delle prestazioni degli asset.

Genix APM Suite permette anche miglioramenti significativi nella sostenibilità operativa. Valutando la vita utile residua degli asset industriali, Genix APM genera un piano di manutenzione preventiva, che può estendere il tempo di attività delle apparecchiature fino al 50% e aumentare la durata degli asset fino al 40%.

Grazie a una migliore e più affidabile visione dei dati, i responsabili delle decisioni ricevono le informazioni necessarie per identificare le lacune e le aree di miglioramento per l’efficienza energetica e un controllo più stretto delle operazioni, aumentando la disponibilità degli asset e migliorando il potenziale di profitto.

“La scarsa disponibilità e affidabilità degli asset è un problema importante che si traduce in tempi di inattività non pianificati e costi di manutenzione imprevisti, oltre a ostacolare la pianificazione strategica e gli acquisti”, ha dichiarato Rajesh Ramachandran, Chief Digital Officer di ABB Process Automation. “Non è che ai clienti industriali manchino i dati; è che a molti mancano modi efficaci di usare i loro dati per migliorare le prestazioni operative e di business”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ membro del Consiglio Direttivo di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.