Tecnologie per il food, Sottoriva entra nell’ecosistema 4.0 di Smact

Sottoriva, società specializzata nella produzione di macchinari ed impianti per l’arte bianca con sede a Marano Vicentino (VI), entra in Smact Innovation Ecosystem, il programma di partnership lanciato dal Competence Center del Nordest che vuole rispondere alla necessità di molte imprese, soprattutto Pmi, di essere traghettate e supportate in processi di transizione digitale.

Il network continua così a crescere raccogliendo nuove adesioni, con l’obiettivo di mettere a sistema le eccellenze 4.0 e creare meccanismi virtuosi di “contaminazione” tra provider di tecnologie, end user, atenei e centri di ricerca.

I macchinari Sottoriva per la panificazione e la pasticceria saranno presenti nella Live Demo di Smact “From Farm to Fork”, il dimostratore dedicato alle tecnologie digitali per l’agrifood che verrà inaugurato a Padova nel mese di maggio.

“Con questo programma di partnership abbiamo creato l’ambiente in cui innovatori che provengono dalla ricerca e dalle imprese di tutte le dimensioni possono moltiplicare le loro relazioni e mettere a sistema le loro eccellenze”, dichiara Matteo Faggin, direttore generale di Smact. “L’ingresso di Sottoriva contribuisce a far crescere la community e a dare slancio all’intero ecosistema, grazie al suo contributo in tecnologie per il settore agrifood, portando anche casi di applicazione concreta dentro la nostra Live Demo di Padova di prossima apertura”.

“Sottoriva aderisce con convinzione al network creato da Smact. Da subito ci ha colpito la travolgente voglia di innovazione e di collaborazione che si respira in questo grande progetto” è il commento della società. “Il nostro compito è quello di creare un modernissimo panificio 4.0 in grado di sfornare varie tipologie di panificati. Forti dei nostri 75 anni di esperienza nel mondo dell’arte bianca, installeremo nella Live Demo un impianto automatico per il dosaggio degli ingredienti, impasto, formatura, lievitazione e cottura del pane”.

Lo Smact Innovation Ecosystem è un programma di partnership che si articola su tre livelli a integrazione crescente: Cloud, Edge e Core. Completato alla fine del 2020, il programma è già stato sottoscritto da grandi realtà come Dassault Systèmes e Almaviva.

I member dell’ecosistema sono end user, provider di soluzioni tecnologiche e atenei/centri di ricerca. Aderendo all’Ecosystem di Smact i partner possono usufruire di diversi benefici concreti tra i quali: contatti con tutte le università e centri di ricerca del Triveneto, accesso a corsi di formazione di primo livello, eventi di networking, supporto nella partecipazione a bandi, accesso a competenze specifiche in determinate verticali. Ma potranno anche esporre le loro soluzioni tecnologiche nelle Live Demo di Smact, dimostratori 4.0 diffusi nei territori (ne nasceranno in 5 location del Nordest) che permetteranno di vedere e toccare con mano il potenziale della digital transformation.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Innovation Post

Innovation Post è un portale di informazione e approfondimento dedicato alle politiche e alle tecnologie per l'innovazione nel settore manifatturiero. Il portale è nato alla fine di settembre 2016 e si è affermato come riferimento d’elezione per chi vuole informarsi su industria 4.0, automazione, meccatronica, Industrial IT, Cyber security industriale, ricerca e formazione, domotica e building automation. Innovation Post è una testata del Network Digital360 diretta da Franco Canna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.