ServiTecno a SPS Italia: una proposta completa per la gestione sicura ed efficiente della filiera del dato

ServiTecno, azienda specializzata nella fornitura di software e sistemi per applicazioni in ambito industriale, partecipa a SPS Italia (stand C014, padiglione 7) con i prodotti e le soluzioni dei suoi partner GE Digital, Stratus Technologies, Skkynet, Nozomi Networks, DreamReport, MDT-Auvesy, Opswat, Inventia, Win911 e Idus.

Supervisione e reportistica per l’impresa 4.0 con la “Proficy Revolution”

In tutti i settori, soprattutto in quelli regolamentati come l’alimentare e il farmaceutico, le imprese manifatturiere che intendano accrescere la loro competitività sui mercati devono adottare un approccio corretto alla gestione dei dati che si basi due fondamentali principi: la tracciabilità e la data integrity.

Su questi temi ServiTecno e GE Digital proporranno a SPS Italia soluzioni innovative e consolidate, frutto di una lunga esperienza in questi ambiti: da strumenti completi e semplici da utilizzare per la supervisione del dato di processo a soluzioni per la storicizzazione del dato di processo, fino ad arrivare a tool che consentono di generare report statici e dinamici, trasformando così i dati in uno strumento a supporto dei processi decisionali.

Le nuove release degli Scada iFix e Cimplicity rappresentano uno strumento semplice, configurabile e completo che permette di visualizzare i dati in relazione al contesto e di proporli all’operatore su qualsiasi dispositivo connesso alla rete, dal PC allo smartphone. In luogo di interfacce complesse e piene di dati poco significativi, che recenti studi hanno dimostrato essere poco adatte a stimolare una reazione consapevole dell’operatore agli eventi critici, l’operatore avrà a disposizione, in ogni momento e ovunque si trovi, tutti e solo i dati rilevanti per le operazioni che richiedono il suo intervento.

Historian è la soluzione che consente di registrare la vita del processo manifatturiero e di “riavvolgere il nastro” ogni volta che si desideri eseguire analisi comparative o, semplicemente, uno zoom su un evento accaduto in un determinato momento. È la base, quindi, di qualsiasi processo di cui si voglia tenere traccia documentata: dal 2022 Historian è disponibile anche nella versione completamente in Cloud per poter sfruttare al meglio la nuvola nell’ottica della convergenza tra IT e OT.

La proposta per gli Industrial Analytics di GE Digital comprende anche il Proficy Batch (per l’analisi delle produzioni in lotti), CSense (la soluzione di machine learning e advanced analytics) oltre ai diversi moduli della soluzione Mes nota come Plant Application.

Da ultimo DreamReport, la soluzione proposta da Ocean Data Systems disponibile sia in versione stand alone che come plug-in integrato in tutti i principali Scada di mercato, compresi iFix e Cimplicity: un tool che non si limita a generare report con un solo click, ma che è in grado di aggiornarli dinamicamente per tenerli “vivi” e ridurre lo sforzo necessario a comprendere le dinamiche dei processi.

Sicurezza, continuità e resilienza

Ma al fine di rendere un impianto realmente efficiente c’è un altro parametro da considerare, oltre alle specifiche prestazioni del processo: la Business Continuity. Due gli step indispensabili per aumentare la resilienza e la continuità operativa della propria azienda: il primo è dotarsi di una soluzione di Anomaly detection: una “sentinella” che silenziosamente ascolti e comprenda le comunicazioni che avvengono sulla rete di produzione segnalando tempestivamente qualsiasi anomalia del traffico, primo indizio di una possibile intrusione indesiderata nei sistemi informatici aziendali. ServiTecno distribuisce e supporta le soluzioni sviluppate da Nozomi Networks, una delle aziende tecnologicamente più avanzate al mondo su questi temi.

Se la prevenzione dovesse fallire, è però indispensabile avere anche un piano B, cioè essere pronti a rimettersi in pista nel più breve tempo possibile, limitando le perdite economiche che derivano da prolungati fermi macchina. Per questo ServiTecno propone (oltre ad everRun, la soluzione software per HA e FT) i nuovissimi ZTC Edge di Stratus: una soluzione completa che include funzionalità integrate di Disaster Recovery, la garanzia dell’Uptime fino al 99,99% e un sicuro ed efficiente “bridge-edge” verso il Cloud e la Rete Enterprise. Si tratta di dispositivi Edge ad alte prestazioni studiate per risiedere sul plant floor o nei quadri elettrici: sfruttano le più avanzate tecnologie per un’allineamento al millisecondo e l’utilizzo incrociato delle risorse fisiche.

Un altro metodo innovativo per collegare direttamente le macchine con il Cloud (o la rete Enterprise) è la soluzione ideata di Skkynet, azienda canadese che ha saputo imporsi sul panorama mondiale con migliaia di applicazioni anche su impianti di grandi aziende multinazionali.

Un middleware di collegamento in grado di trasmettere ovunque i tuoi dati, in maniera sicura ed in tempo reale: una soluzione perfetta per l’IoT industriale e Industry 4.0, in grado di connettere facilmente macchine e impianti con il Cloud o la rete enterprise, senza aprire porte firewall o utilizzare VPN.

Altro pilastro al servizio della business continuity sono le soluzioni di Version Control e Change Management, frutto della fresca partnership tra i due leader di mercato MDT e Auvesy: si tratta di tool che si occupano di tenere traccia di tutti i software installati sui macchinari e di tutte le loro versioni, ivi compresi gli aggiornamenti dei firmware dei controllori. In questo modo qualora un componente hardware risulti compromesso, sarà possibile ripristinarlo (o sostituirlo) recuperando in maniera semplice e rapida l’ultima versione corretta del software. Una soluzione di grandissima utilità in grado di funzionare anche con i software legacy.

Telecontrollo: misurare per comprendere

La base di qualsiasi strategia orientata a una corretta gestione degli asset è la conoscenza dei dati di processo. I moduli di telemetria MT proposti da Inventia sono facili da usare e rappresentano la scelta migliore per acquisire e trasmettere i dati di processo indipendentemente dalla complessità e dal contesto dell’applicazione, che si tratti di distribuzione acque, trattamento acque, protezione ambientale, gas, distribuzione di elettricità e riscaldamento, installazioni petrolchimiche, trasporti, agricoltura, building management, HVAC, sorveglianza e sistemi di allarme, lettura remota di contatori.

Tutti i moduli, dal semplice sensore al sistema di acquisizione dati con controllore logico on board, sfruttano la tecnologia GSM/GPRS e sono semplici da configurare ed implementare da integratori o dagli stessi utenti grazie a strumenti software intuitivi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Innovation Post

Innovation Post è un portale di informazione e approfondimento dedicato alle politiche e alle tecnologie per l'innovazione nel settore manifatturiero. Il portale è nato alla fine di settembre 2016 e si è affermato come riferimento d’elezione per chi vuole informarsi su industria 4.0, automazione, meccatronica, Industrial IT, Cyber security industriale, ricerca e formazione, domotica e building automation. Innovation Post è una testata del Network Digital360 diretta da Franco Canna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.