Experis Academy e Michelin lanciano un corso gratuito per diventare manutentori di automatismi

Experis Academy, il Training Provider di ManpowerGroup Italia che forma talenti nelle specializzazioni oggi richieste dall’Industria 4.0 e dal settore IT, lancia in partnership con Michelin la terza edizione del corso di formazione professionalizzante “Manutentore di automatismi”.

Il percorso, che nasce dall’esigenza di sviluppare la professionalità del manutentore nelle aree industriali manifatturiere e di processo – sia direttamente, sia come fornitore di servizi –,  svilupperà i contenuti di ordine teorico e metodologico per la formazione di specialisti di manutenzione elettrica, pneumatica e meccanica, con particolare focus su automatismi e controllori programmabili.

Un percorso importante, alla luce della crescente domanda di profili nell’area Industria 4.0, sia in ambito tecnico/ingegneristico, sia in ambito più specificatamente produttivo, trainata anche dalle risorse del PNRR.

Le previsioni sull’occupazione – secondo la survey ManpowerGroup Employment Outlook – prevedono una crescita del 23% in Italia per il prossimo trimestre, e +25% per il Nord Ovest. La difficoltà di reperire talenti rimane tuttavia ancora molto alta. Secondo i dati della ricerca di ManpowerGroup sul Talent Shortage, le aziende che in Italia dichiarano la carenza di talenti sono il 72%. Tra le varie skills, quelle più difficili da trovare secondo i datori italiani sono proprio nel settore manifatturiero.

La partnership tra Michelin ed Experis Academy, nasce per offrire un corso realmente innovativo e professionale ai candidati e rispondere in modo pragmatico a questa crescente richiesta di competenze altamente qualificate.

Il programma formativo è rivolto a 12 giovani o adulti in cerca di occupazione e in possesso di diploma tecnico-scientifico e si terrà dal 29 agosto al 12 ottobre, per 240 ore complessive (lezioni dal lunedì al venerdì), presso la sede Michelin dello stabilimento di Cuneo, il più grande sito europeo Michelin per la produzione di pneumatici vettura.

Il corso è a numero chiuso. I limitati posti a disposizione verranno assegnati a seguito di selezione tecnica, motivazionale, attitudinale. La partecipazione al programma formativo è propedeutica al rapido inserimento nel mondo lavorativo. Per i partecipanti è prevista un’indennità di partecipazione, oltre alla totale gratuità del corso.

“Di fronte alla crescita della domanda di profili specializzati in ambito industria 4.0. da parte delle imprese del territorio cuneese, la partnership tra Experis Academy e Michelin si pone l’obiettivo di colmare il divario tra domanda e offerta di lavoro. Grazie ai nostri corsi di formazione sarà possibile introdurre nuovi talenti e professionalità necessarie per promuovere ulteriormente la competitività delle imprese del territorio”, dichiara Claudia Cattaneo, Head of Experis Academy.

“Siamo molto soddisfatti di proseguire in questa collaborazione, che nel corso di questi anni ha già permesso allo stabilimento di Cuneo di identificare, formare ed integrare proficuamente nel proprio organico numerose risorse. Attraverso questa partnership, il nostro intento è quello di continuare a sviluppare insieme figure professionali altamente specializzate, che rappresentano il reale vantaggio competitivo nel contesto della Transazione 4.0”, aggiunge Simone Rossi, Direttore dello stabilimento Michelin di Cuneo.

I corsi si svolgeranno presso la sede di Michelin, che apre le porte del proprio plant produttivo dando quindi la possibilità di “toccare con mano” ogni aspetto legato alla manutenzione degli automatismi.

Il corso verterà su: meccanica di base, elettropneumatica, elettrotecnica, oleodinamica, sistemi PLC Siemens e control logix, piattaforme di lavoro elevabili e lavoro in quota. Le candidature possono essere inviate entro il 19 agosto attraverso il portale dedicato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.