Sistemi gestionali intelligenti e flessibili per una manifattura a prova di futuro

Il numero crescente di macchinari connessi permette alle aziende di ricavare dati che, se ben utilizzati, aiutano a ottimizzare i processi – sia di produzione che decisionali – abilitando così un’efficienza e una competitività maggiore.

La sfida, ora che il numero degli oggetti connessi sta aumentando, è quella di non farsi travolgere dall’enorme quantità di dati che in tempo reale possono essere raccolti e di saper leggere e interpretare correttamente le informazioni per traghettare i cambiamenti all’interno delle organizzazioni.

Risposte interessanti sono fornite dal colosso statunitense Microsoft grazie alla soluzione Dynamics 365 Finance and Supply Chain Management (F&SCM), un sistema gestionale che fornisce alle organizzazioni un ERP intelligente e flessibile in grado adattarsi rapidamente ad un mercato caratterizzato da discontinuità sempre più frequenti e che costringono a decisioni efficaci in contesti aziendali in rapida evoluzione.

Una soluzione che attraverso nuove funzionalità e tecnologie – dagli add-in dedicati all’IoT, agli strumenti di AI per l’analisi dei dati, a un’infrastruttura in cloud con possibilità di renderla ibrida per le applicazioni critiche – permette alle aziende manifatturiere di implementare i cambiamenti richiesti dalla transizione digitale.

Una soluzione arricchita anche dalle componenti aggiuntive e dai progetti di verticalizzazione sviluppati dai partner Microsoft per rispondere alle esigenze dei diversi mercati e delle singole organizzazioni.

Alterna, azienda parte integrante di Altea Federation, è tra i partner di Microsoft più attivi in questi progetti di sviluppo e verticalizzazione.

Nello specifico, l’azienda vede una buona crescita del Circle dedicato a Microsoft Dynamics 365 Finance and Supply Chain Management (F&SCM), soluzione per la quale Alterna ha sviluppato una forte competenza nel tempo, grazie a una relazione ventennale con la multinazionale statunitense.

Come Certified Gold Partner di Microsoft, per i risultati ottenuti e gli investimenti in innovazione, Alterna rientra in quella cerchia ristretta di partner con cui Microsoft collabora a stretto contatto, status riconosciuto solamente all’1% dei partner Microsoft a livello mondiale.

Come la soluzione Microsoft Dynamics Finance & Supply Chain Management aiuta le aziende a sfruttare appieno la potenzialità dei dati

Il Circle dedicato alla soluzione Dynamics 365 F&SCM di Microsoft è formato da consulenti, tecnici, applicativi e project manager, che guidano le aziende nello sviluppo di progetti basati sulla soluzione ERP Microsoft.

“Nell’ambito dell’IoT, ad esempio, Microsoft ha creato un add-in alla soluzione F&SCM davvero interessante: IoT Intelligent add-in, che offre un approccio semplificato alla connessione di F&SCM con il mondo della fabbrica”, spiega Michele Pacini, Manager della divisione F&SCM di Alterna.

“L’add-in utilizza il componente Azure IOT Hub per trasferire in completa sicurezza i flussi di dati ad un’altra componente di data insight, in modo da interpretarli in connessione con le configurazioni della fabbrica che si hanno in Dynamics 365”, aggiunge.

Ciò consente di creare pannelli di controllo e allarmi su tre scenari distinti:

  • i ritardi rispetto alla produzione programmata
  • la qualità dei prodotti che si sta producendo
  • analisi preventiva sui sistemi di produzione

Una soluzione completa, e con un occhio puntato sempre sulle esigenze delle imprese – con la possibilità, ad esempio, di implementare la soluzione parte in cloud e parte on-premise, importante per quelle aziende che operano in aree dove la connessione non è sempre stabile – e l’altro puntato sulla garanzia della qualità e dell’affidabilità del servizio.

Come Gold Partner, anche Alterna fornisce il suo contributo all’ecosistema delle Business Applications di Dynamics 365 F&SCM sviluppando proprie componenti, come:

  • Alterna Model, un’Industrial Property con funzionalità tipiche per la gestione delle principali casistiche che le aziende, italiane e non, del mondo Distribution e Manufacturing devono affrontare.
  • 3i e Arxeia365 fatturazione elettronica B2B e gestione documentale, soluzioni realizzate l’una da Alterna, l’altra da IWG (società parte di Alterna e Altea Federation) allo scopo di velocizzare i processi di fatturazione, rendendo le comunicazioni più tracciabili, fluide, sicure e senza errori

Fare ancora di più con Microsoft Dynamics F&SCM: i progetti di verticalizzazione sviluppati da Alterna insieme ai partner

L’attenzione alle esigenze del cliente sia in termini di innovazione che di gestione dei processi è una caratteristica distintiva del System Integrator Alterna. Ogni cliente in ogni settore che inizia un percorso di trasformazione digitale richiede attenzione e competenza specifica.

La richiesta della disponibilità di soluzioni verticali snelle ed affidabili, in grado di soddisfare le peculiarità di ogni mercato, è al primo posto in ogni nuovo progetto. Progetti che Alterna porta avanti sia grazie alla rete di aziende (19 in tutto) che compongono Altea Federation, sia grazie all’ecosistema di partner in continua evoluzione grazie anche al contributo di Microsoft. Una rete che permette di adattare le funzionalità della piattaforma alle esigenze specifiche del cliente.

Una partnership rilevante, ad esempio, è attiva con Annata, partner Microsoft che ha realizzato un verticale basato sulla piattaforma Dynamics 365 F&SCM per le industrie Automotive, Medical Devices and Equipment.

“In questo ambito abbiamo stretto una partnership che valutavamo da tempo, e in collaborazione con Microsoft Consulting Services stiamo fornendo servizi a Koelliker Group, uno dei maggiori importatori di marchi automobilistici in Italia, con iniziative legate alla sostenibilità grazie alla expertise maturata nel mondo degli autoveicoli elettrici”, commenta Pacini.

“Le nostre competenze sulla piattaforma Microsoft si stanno sempre più arricchendo e consolidando e stiamo sviluppando progetti di grande interesse che ci portano a collaborare con realtà straordinarie del nostro Paese”, aggiunge.

Tra queste realtà vi è UmbraGroup, gruppo che opera nel mercato dell’aerospace su componenti ad altissima tecnologia e qualità e non solo. Nell’aviazione civile, in particolare, è conosciuta per la produzione di viti a sfera. Su queste componenti Umbra Group ha oltre il 90% del mercato aerei che superano i 90 posti.

“UmbraGroup ci ha scelto proprio per la completezza dell’ERP che offriamo, per la nostra specializzazione, per le competenze anche sul cloud Azure e il mondo degli analytics oltre che per l’expertise delle nostre persone. Siamo molto fieri di questo risultato”, commenta Pacini.

Del progetto in corso con UmbraGroup si parlerà durante il webinar “Data governance strategy, sei sicuro di essere pronto?”, in programma per il 30 giugno (dalle ore 14:30 alle 15:30), che si incentrerà su come le aziende possono utilizzare i dati come leva di competitività e sviluppo.

Numerosi sono i progetti e i percorsi di trasformazione digitale in cui Alterna accompagna prestigiose aziende presenti in diverse industries: dal mondo dell’Engineering, Procurement and Construction come PLC, al comparto della mobilità elettrica come Microlino.

“In alcuni di questi progetti abbiamo integrato la soluzione Dynamics Field Service, per gestire l’assistenza sul campo, alla soluzione F&SCM. Un approccio che ha consentito di soddisfare le specifiche esigenze del cliente grazie alla scalabilità e alla completezza funzionale della piattaforma Dynamics, sfruttando la totale integrazione del dato”, aggiunge.

Per soddisfare le esigenze più ambiziose per il controllo e l’efficienza di fabbrica, Alterna ha stretto una partnership strategica con ROLD, azienda del milanese che oltre ad essere una riconosciuta eccellenza italiana nel mondo della produzione, ha realizzato un middleware supportato dal cloud Azure, che permette di connettere in modo semplificato le macchine di produzione con i sistemi ERP, soprattutto basati su tecnologia Microsoft.

I servizi a valore e i giovani talenti tra le priorità di Alterna

Il lavoro di Alterna con i clienti non si ferma con lo studio e l’implementazione di un progetto.

Fin dalla sua nascita, l”azienda ha sviluppato politiche e piani di investimenti massivi allo scopo di aumentare non solo la sua capacità di seguire le costanti evoluzioni del vendor Microsoft, ma anche introdurre in azienda giovani talenti grazie ad Academy organizzate con il Politecnico di Milano, Università Bocconi e Microsoft stessa.

“Contribuire alla formazione dei giovani è fondamentale per guidare l’innovazione del tessuto economico italiano e Alterna fonda il proprio progetto di crescita sui talenti, investendo in formazione con l’assoluta convinzione che avere giovani professionisti con le giuste competenze possa essere di sicuro valore per le aziende italiane nei progetti di business transformation”, afferma Pacini.

Nel corso degli ultimi tre anni, Alterna è stata protagonista di una importante riorganizzazione interna, soprattutto il Circle capitanato da Pacini è stato maggiormente coinvolto con un piano di hiring in continuo sviluppo, con l’inserimento di figure professionali di altissimo livello e di giovani talenti.

Il Circle in collaborazione con Nextea accompagna le imprese anche nei percorsi di riorganizzazione aziendale e di Change Management e il team di ALM (Application Lifecycle Management) si occupa di fornire tutti quei servizi che si rendono necessari dopo il live di un progetto. I servizi prevedono assistenza quotidiana agli utenti per l’utilizzo del sistema, interventi su malfunzionamenti, attività continuative di mantenimento del sistema e anche servizi legati al continuous update.

Servizi che aiutano le aziende a beneficiare al meglio di tutte le funzionalità della soluzione Microsoft Dynamics 366 F&SCM integrata anche alle soluzioni di collaborazione, come Microsoft Teams e Viva. Un ottimo aiuto nel supportare e nell’ingaggiare le persone durante la loro attività quotidiana.

“Il rinnovamento tecnologico non è mai la prima spinta a un progetto ERP. Il commitment della Direzione e un approccio di Change Management sono necessari per portare il Business e la Tecnologia a convergere sul raggiungimento degli obiettivi aziendali, supportati quindi non solo dalla trasformazione digitale, ma soprattutto dal miglioramento dei processi, dà modo di lavorare e dal godere di un linguaggio comune in azienda”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.