Come sta la Germania (e come fare affari con le aziende tedesche)

Nei prossimi due anni anche la Germania sentirà il peso della crisi del Covid sulla propria economia, ma soffrirà meno degli altri paesi europei. E per l’Italia, e in particolare per le regioni del Nord, fare affari in Germania resta sempre un buon affare. Ecco quattro suggerimenti su come riuscirsi al meglio. 

Continua a leggere

Legge di Bilancio 2021, ecco le misure per imprese, innovazione e occupazione

La legge di bilancio prevede il rifinanziamento di misure esistenti, la proroga del termine di altri provvedimenti, il rinvio di alcune misure (carbon tax e plastic tax),  l’istituzione di nuovi fondi che vanno sostanzialmente a riordinare quelli esistenti. C’è inoltre l’istituzione di un fondo per il Piano di Ripresa e Resilienza che consentirà di anticipare una parte delle risorse del Revocery Fund. Con questo fondo sarà finanziato il nuovo piano Transizione 4.0. 

Continua a leggere

Tecnico, specialista e manager: l’UNI definisce i nuovi professionisti dell’innovazione (e voi potete dire la vostra)

L’Ente italiano di normazione UNI ha avviato la fase di inchiesta pubblica finale sulle figure dell’Innovation Management. Un mix di competenze che prevedono conoscenze, abilità, autonomia e responsabilità. Ora cittadini, imprese e associazioni hanno tempo fino al 7/12/2020 per contribuire a definire queste figure professionali.

Continua a leggere

Il manifatturiero italiano dopo la crisi: a trainare la ripresa saranno Meccanica, Elettrotecnica e Automotive

L’analisi di Prometeia-Intesa San Paolo prevede una ripresa dell’economia italiana nel 2021-22, se il nostro paese reggerà alla seconda ondata del coronavirus e grazie solo alle misure di sostegno messe in campo da governo e UE. Le maggiori opportunità per Meccanica, Elettrotecnica e Autoveicoli e moto, grazie alla svolta “green”. A rischio, invece, le PMI.

Continua a leggere

Cresce il carico fiscale sulle imprese, ma la vera tassa è la burocrazia

Il carico fiscale sulle imprese è cresciuto, nel 2019 e nel 2020, e risulta inferiore ai livelli record degli anni dal 2006 al 2017 solo per gli sgravi contributivi introdotti in modo temporaneo per i lavoratori neoassunti. In totale sono 88 le tasse e imposte a carico delle aziende. “La tassa più gravosa per le nostre imprese è la burocrazia, che vale il 4% del fatturato”, commenta Alvise Biffi, vice presidente di Confindustria per la piccola industria.

Continua a leggere

Impresa e lavoro al Sud, parla il ministro Provenzano: “Fiscalità di vantaggio fino al 2029”

Il ministro per il Sud e per la coesione territoriale Giuseppe Provenzano commenta il provvedimento che taglia del 30% il costo del lavoratore per nuovi assunti e per lavoratori già in servizio. “È necessario per agevolare la ripresa e per la tenuta dell’occupazione. Vogliamo che le imprese che hanno delocalizzato tornino”. Allo studio la proroga della misura (con décalage) fino al 2029

Continua a leggere

Busetto (Anie): “L’Italia riparta da industria, innovazione e digitalizzazione”

Spingere sulla digitalizzazione delle imprese per superare la crisi dovuta alla pandemia: questa la ricetta di Giuliano Busetto, presidente della Federazione ANIE, presentata all’assemblea annuale delle aziende elettrotecniche ed elettroniche aderenti a Confindustria. “Per la ripresa – ha detto Busetto – occorre riportare al centro dell’attenzione Industria, Casa 4.0, energia e trasporti”.

Continua a leggere