Blockchain: in Italia mercato a 30 milioni di euro, ma il potenziale è molto superiore

In Italia il mercato della blockchain è raddoppiato in un anno, toccando quota 30 milioni di euro. Ma è solo la punta dell’iceberg e gran parte delle opportunità offerte da questa tecnologia resta ancora tutta da sviluppare. Secondo l’analisi dell’Osservatorio Blockchain e Distributed Ledger del Politecnico di Milano solo il 37% delle grandi aziende e il 20% delle PMI italiane conoscono queste tecnologie.

Continua a leggere

Ergonomia, cresce la diffusione degli esoscheletri: il boom è dietro l’angolo

Nel 2018 sono stati venduti oltre 7 mila esoscheletri in ambito manifatturiero (dati ABI Research), ma il potenziale di richiesta del mercato sarebbe di 60 mila unità. Nel periodo 2019-2024 si attende un tasso di crescita di oltre il 50%

Continua a leggere
Artigiani in una miniatura del XIV secolo, epoca delle società delle arti e dei mestieri

Competenze, cultura e consapevolezza digitale: gli imprenditori del Piemonte in campo

Confindustria Piemonte e l’Unione Industriale di Torino promuovono una serie di iniziative per aumentare la cultura digitale e la conoscenza dei cambiamenti sul territorio tra le imprese e i lavoratori

Continua a leggere

Europa, nel Green Deal 100 miliardi per la “transizione equa” delle regioni in crisi

Con il ‘Piano di investimenti per un’Europa sostenibile’, l’Unione Europea punta a raccogliere le risorse necessarie alla transizione Green, ben 1.000 miliardi di euro. Tutti gli Stati membri, le regioni e i settori devono contribuire alla transizione, ma alcune regioni saranno particolarmente colpite e subiranno una profonda trasformazione socioeconomica. Per questo viene introdotto un “meccanismo per una transizione equa” dotato di un fondo da oltre 100 miliardi che fornirà sostegno pratico e finanziario per aiutare i lavoratori e generare gli investimenti locali necessari. Dombrovskis: “L’Unione europea non è stata costruita in un giorno, e lo stesso vale per un’Europa verde”.

Continua a leggere

Al via i nuovi incentivi per favorire l’innovazione attraverso marchi, brevetti e proprietà industriale

Il Ministero dello Sviluppo economico ha varato e presentato a Milano, insieme a Unioncamere, il nuovo pacchetto di misure e bandi per sviluppare la proprietà intellettuale, le invenzioni e la creatività di aziende, Università e centri di ricerca. Con una dotazione finanziaria di 55 milioni di euro

Continua a leggere

Più innovazione e formazione e meno gerarchie: così la fabbrica evolve verso il futuro

Nel libro Fabbrica futuro di Marco Bentivogli e Diodato Pirone si racconta come deve cambiare il modo di produrre delle imprese, a partire dall’esempio di FCA e del suo World Class Manufacturing. Le nuove tecnologie e i nuovi modelli di business e del lavoro richiedono a operai, tecnici e addetti un maggiore ingaggio cognitivo rispetto al passato.

Continua a leggere
Il logo del piano Transizione 4.0 per le aziende italiane

Il ministro Patuanelli: “Da gennaio lavoreremo per dare all’Italia un piano industriale”

Il ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, indica il percorso da seguire già a partire dall’inizio del 2020: un piano industriale trasversale che tenga conto di tutte le potenzialità e di tutte le necessita dei diversi settori, territori, obiettivi

Continua a leggere

Piano Nazionale Innovazione: tre sfide sulla strada dello sviluppo del Paese da qui al 2025

Il ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione, Paola Pisano, ha presentato la visione e la strategia che guideranno lo sviluppo tecnologico, inclusivo e sostenibile del Paese nei prossimi 5 anni. Tre le sfide: la digitalizzazione della società, dei cittadini italiani; l’innovazione Hi-tech del Paese, della sua Pubblica amministrazione e delle imprese; lo sviluppo tecnologico etico e sostenibile.

Continua a leggere

Elettronica ed elettrotecnica, mercato in calo. Busetto: “Servono incentivi duraturi e un Piano per Building 4.0 e Casa 4.0”

Federazione ANIE, per voce del suo presidente Giuliano Busetto, denuncia la frenata del mercato per l’industria italiana delle tecnologie nel corso del 2019, che vede fatturato in calo e investimenti fermi

Continua a leggere
La copertina del rapporto dell’EU Science Hub sul lavoro nell’era Digitale

Nell’era del digitale e con l’avvento dei robot le competenze non cognitive diventano sempre più importanti

Le soft skills e le abilità sociali ed emotive diventano sempre più importanti. Creatività, innovazione, imprenditorialità, empatia e lavoro di gruppo sono le competenze fondamentali per lavoratori che non devono temere l’avvento dei robot. Il rapporto “The changing nature of work and skills in the digital age”, realizzato dall’Eu Science Hub e dal Joint Research Centre della Commissione europea

Continua a leggere