Non solo esecutori: in futuro i robot saranno sempre più consapevoli

Secondo una ricerca dell’Università di Pisa, dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e di altri centri internazionali, i robot dovranno non solo eseguire ma anche sapere l’obiettivo finale delle loro operazioni. Conoscendo l’obiettivo finale di un’azione, il robot potrà ripensare la sua attività e adattarla al contesto e al caso concreto.

Continua a leggere

La lotta tra etica e mercato e il futuro dell’Intelligenza artificiale

L’analisi dell’economista americano Anton Korinek: un’Artificial Intelligence è equilibrata solo se unisce profitto, etica e interesse comune. Una sfida essenziale, che coinvolge Paesi e scienziati, innovatori, capitani d’azienda e politici, è quindi quella di mettere insieme valori etici e valore economico dell’innovazione. Che spesso possono non coincidere. Un esempio concreto di conflitto tra visioni economiche ed etiche è la questione della perdita di posti di lavoro indotta dall’automazione, compresa l’IA

Continua a leggere
Il rivelatore DSSC al cui sviluppo hanno contribuito i ricercatori del Politecnico di Milano. (Copyright DESY/K.Hansen)

Fotografare gli atomi è possibile: ecco il rilevatore DSSC di Politecnico di Milano ed European XFEL di Amburgo

DSSC è la fotocamera per raggi X di bassa energia più veloce al mondo: obiettivo, rivoluzionare il modo di studiare la materia a livello molecolare

Continua a leggere

Collegare il cervello al computer, la nuova sfida possibile di Elon Musk e della sua Neuralink

Elon Musk punta a creare un’interfaccia diretta tra uomo e tecnologia attraverso microchip impiantati nella testa. Tra i primi obiettivi concreti del progetto di Neuralink, aiutare le persone paraplegiche o amputate a controllare dispositivi con la mente, e quelle che hanno subito danni cerebrali o al midollo spinale.

Continua a leggere

Pin It on Pinterest