Foto: Ruggiero Scardigno

Macchine utensili, nel 2020 mercato in calo del 35%, ma nel 2021 arriva la ripresa

Dopo il leggero calo registrato nel 2019 (-3,8%), il 2020 delle macchine utensili chiuderà con un vero e proprio crollo: la produzione scenderà del 34,6% a causa del forte calo sia del mercato estero (-27,2% per l’export) sia delle consegne dei costruttori sul mercato interno (-43,3%). Nel 2021 attesa la ripresa. Barbara Colombo (Ficep) nuovo presidente di Ucimu – Sistemi per produrre

Continua a leggere

Bonomi: “Un patto tra politica, imprese e parti sociali per rilanciare il paese e la produttività”

Per Bonomi serve un nuovo Patto per Italia che coinvolga politica, imprenditori e parti sociali e si focalizzi sulla competitività del sistema Paese. Nell’elenco delle priorità il presidente di Confindustria mette al primo posto la ripresa di Industria 4.0. Il ministro Patuanelli conferma l’intenzione di prorogare e rafforzare il Piano, spiega che lo Stato deve essere il garante delle “tre dimensioni della sostenibilità” e annuncia un Piano straordinario per la formazione 4.0

Continua a leggere

Nuove competenze, parla il sottosegretario Morani: “Serve un investimento gigantesco in formazione”

Dal sottosegretario allo Sviluppo Economico Alessia Morani le tre priorità per il futuro del Paese: fare un investimento “gigantesco” per la formazione di lavoratori con skill professionali medio alte e con adeguate retribuzioni, in grado di garantire l’equilibrio tra produzione di reddito e consumo di beni e servizi; migliorare il collegamento tra ricerca e impresa per diffondere l’innovazione; evitare il più possibile la precarizzazione del lavoro e promuovere la creazione di un link tra “generatori e fruitori” dell’innovazione

Continua a leggere
Un robot Fanuc impegnato in una lavorazione nel settore Automotive

Il mercato dei robot industriali: vendite in calo, base installata in crescita e boom dei cobot

Nel 2019 sono stati venduti 373.000 nuovi robot nel mondo, il 12% in meno rispetto al 2018, a causa della debolezza del mercato Automotive. Ma la base dei robot installati fa segnare un nuovo record con 2,7 milioni di robot industriali operativi nelle fabbriche di tutto il mondo (+12%). In Europa cala la Germania e sale l’Italia. In crescita dell’11% le vendite di robot collaborativi. Tutti i numeri del nuovo World Robotics Report 2020 dell’IFR

Continua a leggere

Che cosa sono le nuSIM, l’ultima frontiera per la connettività mobile dell’IoT

Il passaggio dalle eSIM (embedded-SIM) alle nuSIM promette di rivoluzionare la connettività nell’Internet of Things. A partire dal costo, un fattore decisivo nelle applicazioni industriali, connesso all risparmio energetico, l’ultima novità per l’IoT promette di assicurare vantaggi lungo tutta la supply chain dell’industria connessa…

Continua a leggere

I dati Istat certificano l’aumento della spesa in Ricerca & Sviluppo, ma nel 2020 si attende la frenata

Nel 2018 la spesa complessiva in attività di Ricerca & Sviluppo è stata di 25,2 miliardi di euro, con un’incidenza sul Pil dell’1,43% e una crescita rispetto al 2017 del 6%. Se anche nel 2019 le prime stime indicano una crescita, il 2020 segnerà una prevedibile frenata degli investimenti causata dall’emergenza Covid-19…

Continua a leggere

Incentivi per l’aumento di capitale delle PMI: ecco come funzionano e come utilizzarli

Entrano nel vivo le procedure per la patrimonializzazione delle PMI previste dal decreto Rilancio. Queste prevedono, da una parte, crediti d’imposta per l’aumento di capitale effettuato dalle imprese, e dall’altra la nascita del “Fondo Patrimonio PMI” da 4 miliardi, con cui lo Stato coinvestirà nelle piccole e medie imprese. Nell’articolo tutto quello che c’è da sapere su contenuti e funzionamento delle misure.

Continua a leggere

Recovery Fund, il Ministero dello Sviluppo Economico chiede 60 miliardi per il piano Transizione 4.0

Dai 60 miliardi per la proroga e potenziamento del Piano Transizione 4.0 ai 5 miliardi per il nuovo credito di imposta per una produttività sostenibile; dai 25 miliardi per l’Aerospace ai 5 miliardi per la digitalizzazione dell’Agroalimentare: la lista dei “desideri” che il Ministero dello Sviluppo Economico ha presentato in vista del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza conta oltre 60 progetti per un valore che supera i 150 miliardi di euro. Eccoli nell’articolo.

Continua a leggere

Recovery Plan: Patuanelli anticipa i progetti del Ministero dello Sviluppo Economico per rilanciare l’industria

Potenziamento degli incentivi per industria 4.0 e allargamento dei beni agevolati, politiche per il reshoring, un sistema di trasferimento tecnologico più vicino al modello del Fraunhofer tedesco. Questi e molti altri sono i progetti che il Ministero dello Sviluppo Economico sta mettendo a punto per sfruttare le risorse che arriveranno in Italia dal Recovery Fund europeo. Nell’articolo le anticipazioni date Ministro Patuanelli nell’audizione alla Camera.

Continua a leggere

Digitalizzazione, innovazione e competitività del sistema produttivo: le linee guida del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

I ministeri sono alacremente al lavoro per preparare le proposte di progetti di investimento da inserire nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza italiano, per i quali chiederemo all’Europa i 209 miliardi del Recovery Fund. Ma non ci sarà spazio per tutti: il Governo farà una scelta in base a una serie di criteri che sono finalmente noti e che vi riportiamo, insieme con gli ambiti di azione principali, in questo articolo.

Continua a leggere

Patuanelli: “Ecco come saranno investite le risorse del Recovery Fund per le imprese”

Il Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli ha presentato le priorità su cui puntare per rilanciare il tessuto produttivo del nostro Paese. I progetti riguarderanno tre grandi temi: supporto alla transizione digitale e all’innovazione; supporto alla transizione green; supporto e rafforzamento dei sistemi produttivi attraverso le filiere strategiche. Ecco le misure allo studio. 

Continua a leggere