SPS Italia, ripartono gli incontri digitali: il 16 settembre si parla di efficienza di macchine e impianti

Ripartono il 16 settembre gli appuntamenti “We Love Talking” di SPS Italia con un pomeriggio di confronto sulla manutenzione predittiva per l’ottimizzazione del ciclo produttivo. Conoscere in anticipo i potenziali problemi dell’impianto, programmare la sostituzione dei componenti, limitare fermi macchina imprevisti sono tra i benefici a cui puntare per un miglioramento della produzione in termini di flessibilità, efficienza, velocità di risposta al mercato verso una maggior competitività delle imprese grazie alle tecnologie digitali e di
automazione.

Programma

Modera Andrea Grassi, Editor Computerworld e Cio Italia

14.30 Apertura lavori e saluto di benvenuto

Intervengono:

  • Stefano Colombo, Digital Product Specialist ABB
  • Antonio Ciatti, Integration Engineering Manager e Davide Molinari, IoT Designer Gruppo AB
  • Samuele Primiani, Area Manager Italy Indu-Sol
  • Simone Albrizio, Product Marketing Manager Lapp Italia
  • Filippo Marabelli, System Application Engineer Lenze Italia
  • Matteo Castiglioni, Deputy General Manager Division Machining Mikron Switzerland
  • Stefan Hoppe, President OPC Foundation
  • Giuseppe Buzzi, Direttore Laminatoio Acciaierie di Verona Pittini
  • Relatore in via di definizione, Siemens
  • Antonio Cirone, Marketing Manager for Sensors, Connectivity and Analog (South and Eastern Europe) STMicroelectronics
  • Pierluigi Petrali, Manufacturing R&D Manager Whirlpool

16.30 Chiusura lavori

Registrati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.