A maggio balzo in avanti del clima di fiducia di imprese e consumatori

Il consolidamento del calo dei contagi e il rafforzamento del piano vaccinale, ma anche la definitiva approvazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e una relativa calma sul piano dell’agone politico sono probabilmente le prime cause del vero e proprio “boom” della fiducia di consumatori e imprese registrato a maggio dall’Istat. Per le imprese l’indice composito del clima di fiducia passa da 97,9 a 106,7: è il livello più elevato da febbraio 2018.

Continua a leggere
Andamento grafico del clima di fiducia di imprese e consumatori -Settembre 2020

I dati Istat confermano la ripresa della fiducia di imprese e consumatori

A settembre 2020 gli indici relativi al clima di fiducia di imprese e consumatori fanno segnare un importante miglioramento. Il clima di fiducia dei consumatori sale da 101,0 a 103,4, mentre quello delle imprese recupera quasi 10 punti, portandosi da 81,4 a 91,1. Positivo l’andamento del settore manifatturiero.

Continua a leggere