La lotta tra etica e mercato e il futuro dell’Intelligenza artificiale

L’analisi dell’economista americano Anton Korinek: un’Artificial Intelligence è equilibrata solo se unisce profitto, etica e interesse comune. Una sfida essenziale, che coinvolge Paesi e scienziati, innovatori, capitani d’azienda e politici, è quindi quella di mettere insieme valori etici e valore economico dell’innovazione. Che spesso possono non coincidere. Un esempio concreto di conflitto tra visioni economiche ed etiche è la questione della perdita di posti di lavoro indotta dall’automazione, compresa l’IA

Continua a leggere

Pin It on Pinterest